Carmen Russo, la tragedia è troppo pesante: lutto devastante

0
828

La showgirl, ospitata assieme al marito Enzo Paolo Turchi su Rai1, parla del dolore per un lutto che è stato e continua ad essere troppo difficile da vivere, come spiegato dal marito: “Mi sono sentito male”

Una vita insieme, fatta di esperienza tanto lavorative quanto personali quella di Carmen Russo ed Enzo Paolo Turchi.

carmen-russo-lutto

Una coppia affiatatissima, di quelle che non se ne vedono più, che nel loro matrimonio, nonostante abbiano fatto tutto insieme, vivono un’avventura che “non finisce qui”.

Parole bellissime che entrambi hanno riservato l’uno per l’altra in occasione dell’ospitata nella trasmissione Oggi è un altro giorno.

Nel salotto di Serena Bortone la coppia ha rilasciato una lunga e appassionata intervista in cui gli argomenti trattati hanno emozionato tutti.

Un legame bellissimo, il loro, testimoniato anche dalla bellissima dedica che Turchi ha dedicato alla moglie, definendola come un “tutto”: “mamma, amante, figlia. La mia vita senza di lei sarebbe stata inutile”.

Ma la vita, si sa, è fatta di alti e di bassi, di momenti felici che si alternano a momenti estremamente dolorosi, come quello della perdita di una persona amata.

Ed è proprio parlando di un lutto pesantissimo che ha colpito entrambi, soprattutto Carmen Russo, che le lacrime hanno iniziato a scendere in studio.

“Un momento tragico, mi sono sentito male in camera mortuaria”: le lacrime di Carmen Russo ed Enzo Paolo Turchi in TV

Parlando della sua carriera, dagli esordi fino all’ultima esperienza al Grande Fratello Vip, Carmen Russo ha ripercorso sia gli esordi che le persone che l’hanno aiutata, oggi, a essere chi è.

Fra le persone che, più di tutte, l’hanno supportata nel suo cammino professionale c’è, indubbiamente, Raffaella Carrà.

Una figura di riferimento per la Russo, che in lei ha visto una donna a cui ispirarsi ma anche una sorella maggiore, si potrebbe dire, che l’ha spronata ogni giorno a fare del meglio e a non arrendersi mai.

Ed è proprio parlando di lei che la ballerina e showgirl si è lasciata andare in un fiume di lacrime in studio.

“Mi ha aiutato tantissimo” – ha detto con la voce rotta Carmen Russo – “Io ho sempre bisogno di un ‘la’, di una testimonianza di fiducia. Raffaella credeva in me e per me era il massimo. Potevo affrontare qualsiasi cosa”.

carmen-russo-raffaella-carrà

E’ stato poi Enzo Paolo a raccontare il modo in cui è venuto a conoscenza della morte della regina della TV italiana:

“Fu terribile”spiega il ballerino – “Mi chiamò un giornalista per chiedermi un ricordo di Raffaella. È stato un momento tragico.” per poi aggiungere un triste dettaglio del momento in cui vide la Carrà senza vita –Quando sono andato alla camera mortuaria mi sono sentito male”.

Enzo Paolo Turchi ha poi concluso così: “Io penso che Raffaella sia un tournèe. Se penso alla sua morte, mi commuovo”

Il ballerino, però, non ha mancato di ricordare i momenti felici vissuti con Raffaella: Raffaella pretendeva che io andassi a fare i capelli dove andava lei. Sono ricordi belli, era la nostra vita. Voleva che fossimo uguali, come fratello e sorella. Io sono rimasto fedele alla mia immagine. Io sono fatto così, non posso essere diverso”.

carmen-russo-raffaella-carrà

Carmen Russo ha poi proseguito nella sua parte di racconto: “Io non lo guardavo proprio, guardavo Raffaella Carrà (ride, ndr). Era una dea, un mito, un’icona. Era ed è ancora un esempio. Quando la vidi, dissi: “Ma che bella che è”. Rappresentava tutto. Il biondino vicino l’ho guardato dopo (ride ancora, ndr)”.

Momenti di gioia, felicità e spensieratezza che rimarranno nei cuori di chi, Raffaella, l’ha vissuta:

“Ci sono stati dei momenti veramente belli, avevamo un rapporto meraviglioso. Quando lei seppe che tra me ed Enzo Paolo c’era qualcosa, ci siamo viste e disse: ‘Finalmente, Enzo Paolo ha trovato la ragazza giusta, è sempre stato un birbante’. Gli disse che aveva messo la testa a posto”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here