Paola Barale non è più single? La verità sull’ex moglie di Gianni Sperti

0
230

Cosa c’è da sapere sulla vita privata di Paola Barale, l’ex valletta di Mike Bongiorno in “La ruota della fortuna”. La showgirl continua ad essere molto seguita dal pubblico, che è curioso di sapere se ha finalmente trovato l’amore.

Il nome di Paola Barale è intrinsecamente legato al programma “La ruota della fortuna”, per il quale ha lavorato come valletta per ben 7 anni. Quando decise di lasciare la trasmissione per collaborare ad un altro format con Gerry Scotti, Mike Bongiorno la prese malissimo, tanto più che una volta la rimproverò con i microfoni aperti. Dopo aver sposato il ballerino Gianni Sperti, conobbe l’uomo per il quale mandò all’aria il matrimonio: Raz Degan. La relazione con il modello israeliano si protrasse dal 2002 al 2015. La fine della storia lasciò sgomenti molti fan della coppia, e nulla cambiò nemmeno quando la Barale fece una sorpresa a Degan durante la sua partecipazione a L’Isola dei famosi.

Uscita dalle luci dei riflettori, l’ex vallletta storica di Bongiorno è però attiva sui social, dove conta più di 600 mila follower. Per quanto concerne la sua vita privata, dopo Marco Bellavia, al principio della sua carriera, e i già citati Sperti e Degan, in una recente intervista rilasciata a Francesca Fagnani, la donna ha avuto modo di dire che “L’uomo che tradisce è uno sfigato!”.

Alcune indiscrezioni sulla Barale

Sempre la Fagnani, a Belve, ha rivolto alla Barale la domanda se fosse bisessuale. A tal proposito alcune voci sul conto della showgirl si sono rincorse negli anni.
La risposta di Paola è stata un po’ piccata ma concettualmente inequivocabile, facendo riferimento al bisogno di testosterone.

Poco tempo fa, circa un suo ultimo coinvolgimento sentimentale, la Barale ha avuto modo di ribadire ai microfoni di “Oggi è un altro giorno”, il programma della giornalista Serena Bortone, che no, non ha nessun compagno:
“Sono single per scelta che è diverso che essere single per forza, e già questo è un bel regalo che ti dà la vita”. Ha poi aggiunto:
“Non ho comunque appeso il cappello al chiodo, mi sto divertendo con quelli sbagliati in attesa di quello giusto”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here