Risate davanti al luogo della tragedia | La gaffe dell’ex campione alla Marmolada

0
494

La foto e le risate davanti al luogo della tragedia della Marmolada hanno attirato le ire del web e degli italiani sul campione, che gaffe!

Continuano disperatamente le ricerche dei dispersi rimasti coinvolti nella frana di ghiaccio della Marmolada nella giornata di domenica. Le ultime notizie hanno portato ad abbassare quelle che erano le stime iniziali della tragedia, ma il numero dei dispersi rimane ancora alto e alle sei vittime trovate nella giornata di domenica se n’è aggiunta una settima nelle ultime ore.

Marmolada soccorsiSarebbero dunque 13 le persone ancora disperse che i soccorritori stanno cercando di salvare. Più passa il tempo e meno sono le chance che questi vengano ritrovati in vita, una prospettiva che tiene con il fiato sospeso tutta l’Italia e che dà la misura di quanto sia grande la disgrazia avvenuta sulla catena montuosa del Trentino.

Sulle ragioni della frana, gli esperti ritengono che si tratti di uno degli effetti del surriscaldamento globale, di quel cambio climatico che ormai mostra effetti sempre più devastanti anche sulla nostra Penisola. L’onda di caldo africano che interessa il nostro Paese ormai da quasi un mese, infatti, ha avuto un ruolo attivo nel causare il cedimento della parete ghiacciata.

La gaffe dell’ex campione fa infuriare l’Italia: risate inopportune davanti al luogo della tragedia

Mente una nazione intera segue con grande apprensione gli sviluppi dei soccorsi, c’è chi non si è reso conto della gravità della situazione ed ha commesso una gaffe abbastanza grande. Stiamo parlando dell’ex campione di nuoto Massimiliano Rosolino, il quale nella giornata di oggi ha pubblicato uno scatto che lo ritrae sorridente e a petto nudo a Canazei Val di Fassa, a pochi chilometri di distanza da dove si è verificato il crollo del ghiacciaio.

Già la pubblicazione dello scatto dalla località sarebbe apparso non di buon gusto, ma a rendere ancora più inopportuno il post Instagram è stata la frase associata alla foto: “Chi non ride non vince”. Sul web gli utenti non perdonano per molto meno e in poco tempo c’è chi ha cominciato ad attaccarlo facendogli notare, anche in modo poco elegante che il post non era opportuno.  Il commento che più di tutti racchiude il pensiero di molti è il seguente: “Ma che ti ridi? Lì dove sei c’è stata una strage”.

L’ex nuotatore ha cancellato alcuni dei commenti, ma gli utenti continuano a contestare la sua scelta, c’è ad esempio chi scrive: “Girati, alle tue spalle ci sono ancora decine di persone morte sotto ghiaggio e fango, che c’è da ridere?”, oppure: “Forse oggi non c’è molto da ridere li…”. Ma c’è anche chi prende le sue difese e contesta chi fa polemica per la foto pubblicata da Rosolino.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here