“E se gli faccio vedere le tette?” | Che fine ha fatto Pippo Civati?

0
740

Le imminenti elezioni scatenano contenuti di ogni tipo sul web. E forse, fra i più ironici e veritieri, quello della content creator e attrice Federica Cacciola, che sarebbe disposta davvero a tutto per convincere Civati a ritornare sul campo. Ma a proposito, che fine ha fatto? E quale la reazione di Calenda ad essere definito “un pinguino del Madagascar”

Una competizione elettorale indubbiamente complessa quella fissata per settembre.

possibile-giuseppe-civati-federica-cacciola

Fra coalizioni senza leader, programmi elettorali alquanto dubbi e nuovi ritorni di fiamma (come quello Calenda-Letta), per gli elettori, soprattutto quelli nella fascia 20-35, non sarà facile dover fare i conti con una classe politica in cui non trovano una minima rappresentazione.

C’è anche chi ci ironizza su, come l’attrice Federica Cacciola, che in un video pubblicato sui social si interroga su chi votare.

Fra una battuta ironica e l’altra (come quella su Calenda che sembra un pinguino di Madagascar) invoca il Possibile (e qui ironizziamo noi) ritorno di Civati.

E costi quel che costi.

Che fine ha fatto Civati?

Beppe Civati, ad ogni modo, non sembra troppo essersi allontanato dalla politica, anche se si sente decisamente poco parlare di lui. E parlare lui stesso.

Recentemente in tour per presentare il suo volume Un po di possibile. Altrimenti soffoco (in realtà citazione di Deleuze…), Civati continua a portare avanti le sue battaglie con Possibile.

Dal suo profilo Twitter, infatti, è possibile vedere la sua campagna in vista del 25 settembre, con temi che sembrano essere decisamente caldi:

Per invocare il ritorno di Civati l’attrice si era detta disposta anche a mostrare le tette. Ma a quanto pare non ci sarà bisogno perché il ritorno sarà decisamente spontaneo.

Il problema rimane sempre sull’effettiva possibilità numerica del partito che, non alleandosi, sceglie una strada coerente ma non particolarmente vantaggiosa.

Ma non è detto che Civati si candidi.

Un utente ha infatti chieto se si sia candidato, e dalle risposte sembra che ci si stia, in qualche modo, organizzando.

Calenda, la risposta ironica: “Adoro i pinguini del Madagascar”

Interrogandosi su chi votare nel video, l’autrice comica si chiede se votare Calenda, e questa è la sua risposta:

“Calenda assomiglia troppo ai pinguini del Madagascar. Sarà bodyshaming? Io non voglio fare bodyshaming a Calenda, però cazzo, è veramente uguale”.

Non si può certamente dire che la reazione di Calenda non sia stata all’altezza della situazione:

Il politico sembra averla presa bene ed essere riuscito a stare al gioco.

Ma intanto, per tutti, rimane aperta la domanda :Chi ca*** voto a settembre?!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here