Mario Vetere è stato ritrovato: ecco dove si trova il 18enne in questo momento

0
66

Il giovane, scomparso da casa lo scorso 22 e 23 giugno, è stato ritrovato, sebbene non abbia voluto mettersi in contatto direttamente con la famiglia

Una notizia indubbiamente positiva quella del ritrovamento di Mario Vetere, il giovane ragazzo scomparso da Monza lo scorso 22 giugno.

ragazzo-scomparso-ucraina-polonia-italia

Avevamo parlato di Mario in questo articolo dopo esserci messi in contatto con la famiglia che aveva allertato le ambasciate interessate.

Inizialmente, infatti, il timore dei genitori era che il 18enne si fosse recato in Polonia in bus per attraversare il confine e dirigersi verso l’Ucraina per arruolarsi con la legione francese.

Di lui non si avevano notizie dal giorno della scomparsa, quando si era allontanato volontariamente dall’abitazione famigliare spegnendo il telefono.

Tantissima la paura dei genitori, timorosi del fatto che al figlio potesse essere accaduto qualcosa di grave nel passaggio del confine fra la Polonia e l’Ucraina.

Alla fine è arrivata la buona notizia, sebbene Mario non abbia dimostrato l’intenzione né di fare ritorno in Italia né di mettersi in contatto con i famigliari.

Mario Vetere è stato ritrovato: ecco dove si trova

Dopo aver allertato ambasciate e forze dell’ordine i genitori di Mario hanno di segnalare la scomparsa del figlio a Chi l’ha Visto polacco.

La produzione ha realizzato un’intervista ai genitori per poi trasmetterla sui social.

Dopo aver diffuso il più possibile la notizia della scomparsa, il programma ha poi contattato i genitori del giovane ragazzo segnalando che, molto probabilmente, era stato ritrovato.

Dopo aver ricevuto la foto, i genitori hanno confermato che si trattasse proprio di Mario.

Il 18enne si trova nei corridoi umanitari, precisamente a Przemysl, in Polonia, a 15 km dal confine ucraino per dare soccorsi di tipo umanitario.

Il responsabile del centro umanitario è attualmente in contatto con la famiglia, anche se Mario è stato categorico nel non voler parlare con la sua famiglia né di essere intenzionato a tornare in Italia.

I genitori, sentiti da Periodico Italiano, hanno ribadito la gioia di sapere che il loro figlio stia bene fisicamente, sebbene si dicano amareggiati dal non poterlo sentire telefonicamente.

Non è chiaro quale sia la ragione che ha spinto Mario a recarsi così lontano e non voler sentire la famiglia.

Stava attraversando, si apprende, un momento di difficoltà interiore, per il quale molto probabilmente non stava trovando pace nella sua città.

La conferma del ritrovamento è stata data anche dalla pagina del Chi l’ha Visto Polacco, che ha voluto ringraziare il telespettatore che ha segnalato la presenza di Mario nel centro di aiuti al confine con le zone di guerra.

mario-vetere

Una notizia indubbiamente a lieto fine.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here