Calciatore diserta il matrimonio a causa del calciomercato: la trovata per celebrarlo ugualmente è assurda

0
232

Un calciatore è stato costretto a disertare il proprio matrimonio a causa del calciomercato, ma ha trovato un modo assurdo per celebrarlo lo stesso.

Ci sono occasioni talmente importanti che non possono essere abbandonate nemmeno per il proprio matrimonio. Lo sa bene la moglie di Mohamed Buya Turay, attaccante della Sierra Leone appena acquistato dal Malmoe FF e già titolare nella prima uscita europea della squadra svedese. Il calciatore, infatti, aveva programmato già da tempo le nozze per il 21 luglio 2022, data in cui si è però dovuto assentare all’improvviso proprio per sottoscrivere il contratto con il club svedese.

Sposa abbandonata sull'altareL’occasione per l’attaccante africano era troppo ghiotta per non essere raccolta e la moglie ha accettato a malincuore di lasciarlo partire nel giorno più importante della loro vita. Nozze rovinate dunque? Non esattamente, visto che per non cancellare la cerimonia e i festeggiamenti con gli amici, Buya Turay ha chiesto al fratello di sostituirlo e fare le sue veci. Non prima, comunque, di farsi scattare una foto in abito cerimoniale mentre bacia la moglie, un modo per avere un ricordo con la sposa del giorno in cui hanno ufficializzato il loro amore.

Calciatore diserta il matrimonio per firmare il contratto: ecco come salva la celebrazione

L’acquisto di Mohamed Buya Turay è stato ufficializzato dal Malmoe FF solamente il 22 luglio, ovvero il giorno seguente alle nozze del calciatore, però il club ha richiesto al calciatore di presentarsi un giorno prima, così da poter discutere i dettagli e accertare che le sue condizioni fisiche fossero ottimali prima della firma.

A raccontare il retroscena delle nozze saltate è stato proprio il calciatore in un’intervista concessa al quotidiano tedesco ‘Bild‘: “Ci siamo sposati in Sierra Leone il 21 luglio. Ma non c’ero perché Malmö mi ha chiesto di andare in Svezia prima. Quindi abbiamo fatto le foto in anticipo. Sembrava che fossi lì, ma in realtà quel giorno non c’ero. C’era mio fratello a rappresentarmi al matrimonio vero e proprio”.

Con ogni probabilità i due sposi hanno celebrato il vero e proprio matrimonio in comune, davanti ai testimoni e all’officiante, quindi hanno escogitato la sostituzione per la celebrazione con parenti e amici, così da non dover annullare né la cerimonia organizzata da mesi né tantomeno il catering ed il locale. Con così poco preavviso, infatti, era probabile che gli sposi avrebbero perso gran parte se non tutta la cifra spesa per prenotare la sede del loro giorno più importante.

Dopo aver cominciato gli allenamenti ed aver anche debuttato con la maglia del Malmoe, adesso Buya Turay sta organizzando tutto per fare trasferire la moglie in Svezia e cominciare insieme a lei questa nuova avventura insieme. La speranza è che il grande sacrificio fatto possa essere ripagato con una grandissima carriera in Europa.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here