Il mondo del cinema piange Rossana Di Lorenzo | Ecco chi è stata e perché la ricorderemo

0
252

È un lutto pesante quello che nelle scorse ore ha colpito il cinema italiano, che si trova a dover dire addio ad una bravissima attrice che ha recitato accanto ad Alberto Sordi

La notizia del suo decesso è stata data per primo dal suo amato nipote, lo showman e doppiatore Pino Insegno con una comunicazione all’Adnkronos. È scomparsa una gemma della cinematografia italiana, un’attrice tanto amata e con una ricca carriera iniziata negli anni ’70 e proseguita fin nel 1995. Lei, sorella dell’attore Maurizio Arena, figlia di Amedeo ed Elvira, era Rossana Di Lorenzo, straordinaria attrice romana nota ai più per il suo importante legame lavorativo con Alberto Sordi.

Morta nella sua casa di roma
È morta nella sua casa Rossana Di Lorenzo, ecco chi era la straordinaria attrice

Impossibile infatti dimenticarla nei ruoli della moglie nel film Il comune senso del pudore, diretto dallo stesso Sordi e nell’episodio “La camera” nel film Le coppie (gli episodi sono in tutto tre diretti rispettivamente da Mario Monicelli, Alberto Sordi e Vittorio De Sica), che le valse la candidatura ai Nastri d’Argento del 1971 come migliore attrice non protagonista.

È morta nella sua casa Rossana Di Lorenzo, ecco chi era la straordinaria attrice

Come riferito da Insegno, il decesso è sopraggiunto nella giornata del 13 agosto (giorno nel quale abbiamo perso molti altri straordinari personaggi come Gino Strada, Nadia Toffa e, proprio poco prima dell’attrice, Piero Angela), nella sua casa romana, all’età di 84 anni. Dopo il suo esordio con Sordi, la ricordiamo nel film “Il presidente del Borgorosso Football Club” diretto da Luigi Filippo D’Amico, uscito nel 1970 e, due anni dopo, in “Senza famiglia, nullatenenti cercano affetto” diretto da Vittorio Gassmann.

Prima di tornare a lavorare con Alberto Sordi nel 1976 prenderà parte a diverse altre pellicole quali “Buona parte di Paolina” diretto da Nello Rossati, “Per Amare Ofelia” con la regia di Flavio Mogherini, “Permettete signora che ami vostra figlia?” diretto da Gian Luigi Polidoro (1974) e ancora “Flic Story” e “Africa Express” diretti rispettivamente da Jacques Deray e da Michele Lupo. E per finire in alcuni film drammatici come “L’eredità Ferramonti” o in”Ballando ballando” (di Ettore Scola) che le valse una candidatura ai David come migliore attrice non protagonista nel 1983-84.

 

Morta a 84 anni
Sul set anche con Carlo Vanzina

Sul set con Carlo Vanzina

Ma tra i registi con i quali ha lavorato troviamo anche Carlo Vanzina: la Di Lorenzo è presente in tre sue pellicole, l’indimenticabile “Vacanze di Natale” del 1983, Amarsi un pò… e S.P.Q.R. – 2000 e mezzo anni fa. L’ultima pellicola nella quale ha recitato, uscita nel 1995, è L’assassino è quello con le scarpe gialle diretto da Filippo Ottoni. Una caratterista indimenticabile che, nel corso di un’intervista, raccontava come nella sua casa si sia sempre respirata aria di cinema fin dalla giovane età: “Maurizio ha iniziato molto presto con Dino Risi nel 1955, in “Poveri ma belli”. Mio fratello – ha raccontato – era bello come il sole, era proprio bello”. In tanti in queste ore stanno inviando messaggi di cordoglio alla sua famiglia.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here