Romina Carrisi cede all’angoscia, lo sfogo: “È giunta la tua fine, non arriverai mai’”

0
373

La figlia di Albano, Romina Carrisi, cede all’angoscia e pubblica uno sfogo sui social. Un momento davvero difficile per il quale ha deciso di uscire allo scoperto solo adesso.

Romina Carrisi, così come i fratelli, ben presto ha dovuto imparare a fare i conti con il peso della notorietà e di due genitori sempre nel mirino dell’attenzione dei media… ma la giovane figlia di Albano e Romina ben presto ha dovuto imparare a fare i conti con un fardello molto grande, il quale si presenta a quando pare come “un ospite indesiderato”.

A tenere banco nel mondo del web, non a caso, ecco che troviamo uno sfogo amaro che la Carrisi ha voluto affidare ai social, lasciando i fan assolutamente senza parole.

Romina Carrisi cede all’angoscia

Non è la prima volta che Romina Carrisi si lascia andare ad uno sfogo clamoroso sui social network, palando a cuore aperto di un qualcosa che la riguarda da vicino. Solo pochi giorni fa, però, per la figlia di Albano e Romina Power è arrivato un nuovo momento difficile da vivere… un’angoscia inaspettata che l’ha posta davanti un muro da dover superare in qualunque modo.

Durante una gira realizzata con alcuni amici, ecco che Romina Carrisi viene travolta da una lama che taglia in due la sua mente, mettendola seriamente in difficoltà.

“Annegherai…”

È diventato virale nel corso degli ultimi giorni il messaggio condiviso da Romina Carrisi, grazie al quale ha voluto condividere un momento di profonda paura e sconforto che ha vissuto a telecamere spente.

Un lungo messaggio che la figlia di Albano e della Power ha voluto condividere sui social, qui dove ha trovato diverse manifestazioni di solidarietà. Qui, infatti, è possibile leggere le seguenti parole scritte dalla Carrisi:

“Facciamo una nuotata, ci fa bene. Si, certo…peccato che la mia caaara vecchia amica Ansia ha deciso di aggiungersi nel bel mezzo della mia traversata e farmi compagnia con i suoi dolci artigli graffiando la mia mente e accorciando il mio respiro. ‘Annegherai. Perderai fiato e annegherai. Non vedi né il fondale, né davanti a te. È giunta la tua fine, non arriverai mai’. La mia ansia è schietta. Non ha mai fatto la ruota panoramica con le parole. La conosco da anni ma ogni volta che arriva è come ricevere il primo schiaffo o l’ultimo bacio”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here