Angela Celentano, clamorosa segnalazione dal Sud America | “Adesso è una donna adulta”

0
340

Sono passati oltre 26 anni da quel maledetto 10 agosto 1996, il giorno in cui la piccola Angela Celentano è sparita nel nulla mentre si trovava con la sua famiglia sul Monte Faito, nei pressi di Vico Equense, in Campania.

I genitori di Angela, che all’epoca della sparizione aveva solo 3 anni, non hanno mai smesso di cercarla, coltivando sempre la speranza di riuscire un giorno a trovarla. In questi anni sono state molte le segnalazioni e le piste, ma della piccola nessuna traccia.

angela celentano

Eppure dal Sudamerica è appena giunta una notizia che fa sperare i familiari di Angela Celentano. Come riportato dal quotidiano Il Giornale, infatti, il padre di Angela ha confermato che in Sudamerica è stata avvistata una ragazza che somiglierebbe molto al volto della bambina elaborato al computer e reso pertinente per la sua attuale età.

“C’è una ragazza che assomiglia a nostra figlia – ha detto il papà di Angela – Stiamo verificando una serie di elementi prima di procedere, qualora dovesse esserci un riscontro positivo, col test del Dna”.

La giovane somiglia ad Angela: in corso gli accertamenti

Il volto di Angela è stato realizzato tramite un software dall’associazione Missing Angels Org, che ha sede e opera in Florida, negli Stati Uniti. Sono stati proprio i membri dell’associazione statunitense a segnalare la giovane, indicando che potrebbe trattarsi proprio di Angela Celentano.

Stando a quanto riportato dai siti locali, sembra che la somiglianza tra la giovane e Angela Celentano non sia soltanto di natura fisica: i primi riscontri avrebbero fatto emergere alcuni dettagli che lascerebbero pensare possa trattarsi proprio della bambina scomparsa nel 1996.

angela celentano

“Questa ragazza sembrerebbe compatibile con Angela anche per una serie di dettagli. Per ora stiamo facendo alcuni accertamenti. Poi, qualora il riscontro dovesse essere positivo, si procederà con la prova del Dna”, ha detto al quotidiano Il Giornale il padre di Angela.

In caso di esito positivo i genitori della piccola, che non hanno mai smesso di cercare la loro figlioletta, vedrebbero esaudito il loro grande desiderio.

“Sappiamo che adesso è una donna adulta, con un vissuto diverso dal nostro e probabilmente ha anche una famiglia tutta sua. A noi interessa solo sapere che è felice”, hanno detto i genitori di Angela in un’intervista.

“Angela all’estero? L’ho sempre pensato”

“L’idea che ho oggi e la stessa che avevo 26 anni – ha aggiunto il padre di Angela Celentano al Giornale – Credo si tratti di una ‘questione illegale’, mettiamola in questi termini. Così come penso che, se al posto suo ci fosse stata un’altra bambina o bambino, non sarebbe cambiato nulla per i presunti rapitori”.

Il fatto che la segnalazione arrivi dall’estero non stupisce il padre della piccola scomparsa 26 anni fa, che non ha mai creduto all’ipotesi che Angela si trovasse ancora in Italia.

“Ho sempre pensato che si trovasse all’estero”, ha detto al Giornale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here