Il piano segreto di William contro Carlo: complice anche Kate Middleton

0
291

Non c’è pace per William, dato che il Principe insieme alla moglie sono stati costretti a prendere una nuova decisione definita “sciagurata”. Tutto per loro sta cambiare irrimediabilmente.

È da tutta la vita che il Principe William si prepara ad assumere il ruolo di Re, ma la Regina Elisabetta è stata comunque categorica: il figlio Carlo avrà la corona dopo di lei e Camilla Parker Bowles sarà Regina consorte, prima di Kate Middleton. Eppure vi sono ancora alcuni aspetti poco chiari agli inglesi… come la decisione della sovrana di volere più vicini i Duchi di Cambridge insieme ai loro figli.

Sia William che Kate hanno subito acconsentito alla richiesta della Regina e in un batter d’occhio si sono trasferiti a Londra in una casa più piccola, senza poter ospitare la loro amatissima tata. Qualcosa che ha innescato nuovi rumors e ovviamente critiche.

Il piano segreto di William contro Carlo

Impossibile negare come il Principe William sia molto più amato dagli inglesi rispetto al padre Carlo, tanto che una buona fetta della popolazione lo vorrebbe subito Re senza dover passare dallo status di Principe del Galles. La Royal family, comunque sia, è molto fedele al protocollo reale che prevede tale possibilità solo nel caso in cui Carlo decidesse di abdicare.

In questo frangente, comunque sia, la Regina ha richiamato il nipote e la moglie a Londra con effetto immediato, decisione che lascia intendere come la sovrana abbia intenzione di rivelare tutti i suoi segreti al nipote nel tentativo di fare in modo che questo possa subito diventare Re. Un presunto piano segreto che sarebbe così diretto a mettere in un angolo Carlo che, nel frattempo, dal popolo è stato nominato il “Mai Re”.

“Decisione sciagurata”

Mentre William e Kate sono impegnati nella gestione di affari interni alla Royal family assolutamente misteriosi, a tuonare contro l’imminente trasferimento dei Duchi di Cambridge ad Adelaide Cottage e è stato Graham Smith, nonché esponente di Republic che ha deciso di dire la sua su ciò che sta succedendo dentro e fuori le mura di Buckingham Palace.

Secondo quanto reso noto dai magazine internazionali, dunque, sembrerebbe che l’esponente te di Republic, che da tempo chiede anche l’abrogazione della monarchia in Inghilterra, in relazione alle scelte messe in atto dal Principe William e Kate Middleton  ha rilasciato la seguente dichiarazione: “La loro decisione è una sciagura, in tempi in cui le famiglie normali sono sul lastrico per il caro vita. Una famiglia media britannica deve affrontare il costo sempre più alto delle bollette e dei beni primari, mentre noi diamo un’altra casa a William e Kate?“. Smith ha poi concluso così il suo intervento: “Tutte queste case della famiglia reale costano tantissimo in termini di riscaldamento, sicurezza e staff. A gestirle è Crown Estate, che pur non essendo di proprietà diretta della regina, è comunque un’azienda statale, pagata da tutti i contribuenti“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here