Renzo Piano compie 85 anni: quali sono le sue opere più importanti in giro per il mondo?

0
80

Quando si pensa ad un architetto è difficile che non venga in mente il nome di Renzo Piano, senza dubbio una delle personalità italiane più apprezzate anche all’estero grazie alle sue opere che hanno ottenuto un grande successo in tutto il mondo. 

Non è certo un caso se Renzo Piano, che compie proprio oggi 85 anni, è l’unico architetto italiano ad aver vinto il premio Pritzker, uno dei più prestigiosi al mondo tanto da essere considerato il premio Nobel per l’architettura. Riconoscimento che oltretutto è stato assegnato al celebre architetto italiano alla Casa Bianca, nel 1998, direttamente dalle mani dell’allora Presidente USA Bill Clinton.

renzo piano

Ma i riconoscimenti per Renzo Piano non finiscono qui. L’archistar è stato anche il primo italiano ad essere inserito nella lista Time 100, dove ogni anno vengono elencate le personalità più influenti del pianeta. In più, nel 2013 Renzo Piano ha anche ricevuto il titolo di senatore a vita della Repubblica Italiana.

Ma quali sono le opere più famose di Renzo Piano? Quali progetti hanno contribuito a far sì che l’architetto originario di Genova possa godere di questa fama smisurata?

Dal Ponte di Genova al Centre Pompidou: le meraviglie di Renzo Piano

Le opere realizzate da Piano in 50 anni di carriera sono in molti Paesi del mondo e sono diverse decine. Tra le più importanti non si può non tenere conto del Ponte di Genova, ovvero il nuovo ponte chiamato a sostituire il Ponte Morandi, precipitato tragicamente il 14 agosto 2018.

Il Ponte di Genova, terminato il 3 agosto 2020, è lungo poco più di un chilometro e può contare anche su 4 robot mobili che monitorano lo stato di salute del viadotto.

Spostandoci invece dall’altra parte del mondo, ovvero in Nuova Caledonia, troviamo un’altra importante opera di Renzo Piano come il Centro Culturale Tjibaou. La struttura riprende la cultura del popolo Kanak e lo si intuisce dalle forme architettoniche tradizionali canache. Si trova a Numea, sull’Isola di Grand Terre.

renzo piano

Tornando invece in Europa, vale la pena soffermarsi sul museo d’arte realizzato da Renzo Piano a Basilea. Stiamo parlando del Fondazione Beyeler, una struttura in porfido rosso dove spicca il tetto in vetro particolarmente luminoso, il tutto all’interno di un giardino davvero incantevole. All’interno del museo d’arte, realizzato tra il 1991 al 1997, si trovano opere di artisti di primissimo piano, tra cui Van Gogh e Cezanne.

Altra opera di rilevanza assoluta è il Centre Pompidou, che si trova nel cuore di Parigi. La struttura è senza dubbio emblematica, dato che si tratta della prima opera di fama internazionale di Renzo Piano. Al suo interno è possibile ammirare il Centre National d’art et de culture, uno dei musei d’arte moderna e contemporanea più importanti al mondo. Nel 1977, anno in cui venne terminato, il Centre Pompidou venne considerato un’opera avveniristica, simbolo dell’architettura hi-tech.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here