Un bucato perfetto | Cinque trucchetti prima di accendere la lavatrice

0
227

Pulire i panni è un obbligo in ogni casa, ma se pensavate che fosse il più facile e veloce vi sbagliate: ecco cosa dovreste fare prima di mettere i vestiti in lavatrice.

La lavatrice è un elettrodomestico indispensabile nelle case, nessuno potrebbe rinunciarci al giorno d’oggi. Questo apparecchio elettronico ha reso molto più facile la vita di miliardi di casalinghe, che circa un secolo fa erano costrette a pulire il bucato rigorosamente a mano.

In realtà i primi prototipi di lavatrice risalgono a più di un secolo or sono, indietro nel 1767. A creare il primo prototipo è stato un teologo tedesco, Jacob Christian Schäffern. C’è ci crede che l’invenzione sia di fattura inglese e molto più antica, del 1677.

Senza inoltrarci troppo su chi sia stato il primo uomo in assoluto ad inventare la lavatrice, i primi prototipi più simili alla lavatrice moderna furono inventati nel 1860 dall’inglese Thomas Bradford. All’inizio si trattava di un semplice cestello in legno, inserito in una scatola più grande (sempre in legno), azionato manualmente con una manovella esterna.

Il commercio di questi apparecchi prese piede grazie all’americano William Blackstone, ma la vera rivoluzione è merito di una donna, Alva Fisher, che costruì la prima lavatrice elettrica. Se da una parte si evitava la fatica del lavare a mano, dall’altro si rischiava la vita.

Il cesto dei panni non era infatti ben isolato dal motore elettrico; ciò implicava un alto rischio che l’acqua e il sapone finissero a contatto con l’elettricità, dando una potente scossa a chi toccasse l’apparecchio nel momento sbagliato.

La lavatrice conobbe il suo vero boom di vendite nel 1950, gli anni del benessere economico, soprattutto in Italia. Insieme alla lavastoviglie ha rivoluzionato la vita delle donne, ma non tutte sanno che bisogna prendere dei piccoli accorgimenti perché il bucato risulti davvero ben pulito e profumato.

Cosa fare prima di accendere la lavatrice: 5 trucchetti facili

Un account TikTok ha svelato i suoi segreti per il bucato perfetto. Nel video social pubblicato da @clothesdoctoruk è spiegato che sono 5 gli step essenziali da seguire prima di mettere i panni in lavatrice.

Il primo consiglio è quello di rivoltare sempre gli abiti, soprattutto maglie, felpe e maglioni. In questo modo verrà lavata direttamente la parte che sta più a contatto con la vostra pelle, quella più soggetta a residui e cattivi odori. Per le macchie c’è poco da fare: il modo più efficace -purtroppo- è eliminarle manualmente prima di inserire i capi in lavatrice.

Oltre a rivoltare i top, il secondo consiglio è quello di fare la stessa cosa anche alle tasche dei pantaloni. Questo step ha due vantaggi: controllare che qualcuno non abbia lasciato monete o fazzoletti nei pantaloni prima di buttarli nella cesta dei panni sporchi, e secondo che anche questa parte ‘nascosta’ venga pulita a dovere.

@clothesdoctoruk #laundryhack #laundry #laundrytok #clean #cleaninghack #cleantok #fashionhack #clotheshack #laundrytip #lifehack #hack ♬ American Boy Lando Remix Extended – Risky 🚪🚶🏾‍♂️

Il terzo ed il quarto step sono dedicati esclusivamente a capi come felpe e cardigan, o altri indumenti con zip. Questa deve sempre essere tirata su, mai lasciata staccata. Per il quarto basta una semplice domanda: quante volte avete trovato i lacci delle vostre felpe sul fondo del cestello?

È facile che la frizione tra gli indumenti faccia involontariamente uscire i lacci dei cappucci delle felpe o quelli di tute sportive. In questo caso il metodo più veloce per evitare di doverli re-inserire manualmente (un processo tedioso e lungo!) è quello di legarli semplicemente insieme.

Il quinto ed ultimo consiglio riguarda le calze. Spesso calze e calzini vengono tolti in tutta fretta e si tende a gettarli nel cesto dei panni sporchi arrotolate e appallottolate. Prendetevi qualche minuto per srotolarle prima di inserirle in lavatrice, in modo che anche queste possano uscire dal cestello ben pulite.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here