Infortunato per colpa dell’Xbox | È solo l’ultimo di una serie di incidenti assurdi

0
308

Un calciatore inglese sarà costretto a saltare i prossimi impegni della sua squadra a causa di un infortunio rimediato giocando alla Xbox.

Nel corso degli anni gli sportivi sono incappati in incidenti extra campo che sono costati cari a loro e alle squadre per cui giocavano. Tra gli infortuni extra competizione più frequenti ci sono quelli in moto dei piloti MotoGp, visto che parecchi di loro per passare il tempo e tenersi in forma sono soliti partecipare alle gare di motocross amatoriale e che in questo genere di competizioni è facile incappare in una brutta caduta.

Ci sono poi quegli infortuni che rimangono nella memoria collettiva perché avvengono durante attività considerate tranquille e dunque a basso rischio. Uno caso noto agli appassionati di sport è sicuramente quello di Gonzalo Higuain quando giocava per il Napoli. L’attaccante argentino ha infatti rimediato un infortunio che lo ha tenuto fuori dal campo per diverso tempo con un tuffo dagli scogli. Dopo quella disavventura, il Napoli ha proibito all’attaccante e a tutti i suoi tesserati di prodursi in acrobazie durante il periodo estivo.

Ma gli incidenti più assurdi che hanno coinvolto sportivi si sono sempre verificati in casa. Ne sa qualcosa Roger Federer che è stato costretto ad un’operazione al ginocchio dopo essere scivolato in casa mentre preparava il bagnetto per le figlie. Oppure Valentino Rossi che inciampando in casa è finito contro un tavolino di vetro che si è frantumato causandogli diversi tagli. Tra i calciatori gli infortuni più assurdi sono stati quello di Carlos Tevez che si è infortunato alla caviglia dopo essere scivolato in bagno ed aver colpito il lavandino con il piede.

Parlando di sfortuna di calciatori, forse il caso più eclatante è quello che riguarda Santiago Canizares, ex portiere del Valencia e della nazionale Spagnola. L’estremo difensore è stato costretto a saltare un mondiale dopo che una boccetta di dopobarba gli è caduta sul piede causandogli una lesione al tendine dell’alluce. Non è andata meglio a Sebastian Frey, protagonista di un volo potenzialmente letale quando si è tuffato nella piscina semi vuota della sua casa a Nizza.

Lo strano infortunio di Courtney Baker-Richardson, costretto a saltare la partita a causa dell’Xbox

Incorrere in un infortunio in casa mentre si è quasi fermi o si svolge una normale attività casalinga è un paradosso per uno sportivo che mette sempre a rischio il proprio corpo durante lo svolgimento della propria professione, ma lo è ancor di più se l’infortunio accade mentre ti trovi seduto sul divano di casa. Questo è ciò che è accaduto all’attaccante inglese del Crew Alexandra (squadra di League Two) pochi giorni fa.

A raccontare l’assurdo infortunio è stato il responsabile dello staff medico della squadra. La stampa infatti si chiedeva come fosse possibile che avesse rimediato un infortunio muscolare alla gamba giocando alla Xbox ed il medico ha risposto: “Si è fatto male a casa mentre giocava con la sua Xbox. Si è provocato un infortunio muscolare quando ha disteso velocemente la gamba sul divano mentre giocava, così facendo ha compiuto un movimento brusco e innaturale che ha coinvolto sia i muscoli della gamba che dell’anca”.

Sebbene rimanga ancora oscuro il motivo per il quale il calciatore abbia fatto un movimento repentino di questo genere con un pad in mano, ciò che lascia perplessi è anche il fatto che un singolo spasmo possa aver causato tutto questo danno. A diradare le perplessità ci pensa sempre il responsabile dello staff medico spiegando: “Questo infortunio ha coinvolto muscoli che in passato hanno già dato problemi al ragazzo. Non c’è niente che possiamo fare al riguardo, se non aspettare l’evoluzione del ciclo di cure che sta seguendo e sperare che la cosa si risolva al più presto”.

Insomma si è trattato di un caso veramente sfortunato per un ragazzo che a quanto pare soffre già di suo di problemi muscolari. Il movimento ha portato quindi al riacutizzarsi di problemi fisici che il calciatore ha già sperimentato in altre occasioni e che già in passato gli hanno impedito di essere in campo o di esprimersi al meglio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here