Giorgia Meloni, è luna di miele: la premier supera tutti (anche Draghi)

0
339

Nonostante i dissidi interni alla coalizione, Giorgia Meloni continua ad avere il sostegno degli italiani, e non solo: supera per fiducia anche lo stesso Draghi. E a seguirla, incredibilmente, Zaia

Una luna di miele estremamente positiva quella che sta vivendo Giorgia Meloni, che dopo l’insediamento del governo (di certo non particolarmente facile visto l’astio dei “colleghi”) continua ad avere la totale fiducia dagli italiani.

giorgia-meloni-sondaggi

Un apprezzamento indubbiamente “fisiologico”, come sempre accade dopo l’insediamento, e che sarà dura da mantenere così alto.

Ma la vera notizia, oltre al fatto che a seguirla dopo Draghi vi sia Zaia, il governatore del Veneto, è che la leader di FdI ha superato per indice di fiducia e gradimento Draghi.

Ed ecco cosa è emerso dall’ultimo sondaggio Swg.

Sondaggi, la Meloni supera Draghi: ecco gli altri leader apprezzati

Secondo l’ultimo sondaggio condotto da swg e reso noto durante la puntata della trasmissione Agorà, la presidente del consiglio ha segnato un nuovo record, superando Draghi nel livello di fiducia nei confronti dei leader da parte dei cittadini italiani.

A seguirla inevitabilmente Draghi, ma un’altra sorpresa è Luca Zaia, governatore del Veneto, in crescita come il suo successore nella classifica: Giuseppe Conte.

Quest’ultimo si posiziona come primo leader dell’opposizione.

giuseppe-conte-sondaggi

Salgono anche Calenda e Renzi, sebbene quest’ultimo si aggiudichi il premio come leader meno gradito dagli italiani.

Scendono, invece, Letta, Salvini e Berlusconi.

salvini-scende-sondaggi

Quest’ultimo sembra pagare proprio l’atteggiamento di sfida lanciato nei confronti della Meloni, scendendo nell’indice di gradimento.

In generale, dunque, sembra esserci un grande sentimento di fiducia nei confronti della neo insediata premier.

Un sentimento che potrebbe anche vivere un calo fisiologico, considerando che la Meloni in questo momento si trova nella sua “luna di miele”.

Le aspettative nei suoi confronti sono infatti altissime, ma non sarà semplice rispettarle.

Il complesso periodo fra crisi energetica ed economica, infatti, complice la guerra alle porte dell’Europa e una pandemia che non si arresta, sarà complesso fare scelte di natura popolare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here