“Ho ancora problemi” | Fedez rompe il silenzio sulla malattia

0
420

Fedez torna a rompere il silenzio sulla malattia, rivelando come procede la sua vita adesso dopo il dramma del tumore scoperto all’improvviso. 

Il 2022 è stato un anno che ha messo a dura prova  la vita di Fedez che, come un fulmine a ciel sereno, ha visto sconvolta la sua vita dalla scoperta di un tumore al pancreas il cui intervento di rimozione è durato circa 9 ore.

Trascorso quel momento molto delicato, ecco che oggi il rapper continua a fare i conti con alcune problematiche di salute che, in un certo qual modo, ne sono la conseguenza, così come lui stesso ha avuto modo di rivelare.

Fedez a ruota libera sulla malattia

Nel mirino dell’attenzione del web in queste ore, dunque, troviamo ancora una volta Fedez ma in relazione alla lunga chiacchierata fatta con la redazione del Il Tempo della salute per il talk Brutto male addio.

L’artista, mesi dopo il delicato intervento per la rimozione del tumore al pancreas, dunque, ha rivelato: “Vivo assolutamente bene oggi, anche se ho ancora problemi di tipo gastrico, di digestione. Il mio pancreas, o meglio quel che ne rimane, non produce più abbastanza enzimi e sono costretto ad assumerli prima di mangiare“.

“Un senso di colpa che…”

La lunga intervista rilasciata da Fedez, dunque, è stata anche l’occasione perfetta per spiegare come è cambiata la vita dell’artista dopo la malattia e quali sono i segni che questa ha lasciato nel quotidiano.

In particolar modo, Fedez ha concluso così la sua lunga intervista e confessione: “Si crea una sorta di imperativo a essere migliori. Ma chi lo ha detto che uno per forza deve essere migliore? Il pensiero che ho fatto io è questo: se non sono migliorato, forse sono ancora peggio di prima. E lì subentra un senso di colpa che non dovrebbe esserci perché non è detto che dalla malattia bisogna uscire migliori. Se si è stronzi si può anche rimanere benissimo stronzi come prima, senza che per questo subentri un senso di colpa”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here