Truffa da 4 milioni di euro: 160 persone truffate da coppia di italiani | Tutti i dettagli

0
271

Sono riusciti a convincere decine di persone ad investire nella loro società mettendo a segno una truffa milionaria. Da non credere come l’hanno architettata

Hanno architettato tutto probabilmente nell’arco di mesi, mettendo a punto una precisa strategia, uno schema accurato, che hanno poi ‘applicato’ nei confronti di decine di investitori. Riuscendo a raggranellare la sorprendente cifra di 4 milioni di euro.

Truffa micidiale: colpiti 160 italiani
Truffa micidiale (www.periodicoitaliano.it)

A tessere le fila della maxi truffa c’erano una coppia, un 47enne ed una 31enne, i quali sono riusciti a convincere ben 160 persone ad investire sulla loro società Ixellion Ou, holding di un gruppo di aziende operanti, stando a quanto dichiarato dalla coppia, in una serie di settori di innovazione tecnologica.

160 persone truffate: il dettaglio sul raggiro da 4 milioni di euro

Antonio Sedino ed Elisa Cristhal Zanarotto, questo il nome della coppia scoperta dopo accurate indagini condotte dalla Guardia di Finanza, sono diventati così milionari spendendo gran parte del denaro acquisito in modo illecito in beni di lusso. La coppia spiegava ai potenziali investitori quelle che erano le attività delle varie aziende, come ad esempio la produzione di filamenti di nichel impiegati per le batterie usate nei settori aerospazio ed automotive; per invogliarli ad investire denaro, inoltre, spiegavano che a breve la holding sarebbe stata quotata in Borsa, prima di Francoforte e poi di Parigi, Vienna e Monaco; ovviamente nulla di tutto ciò era vero dal momento che il loro unico fine era la pura estorsione di denaro.

L’arresto è avvenuto nel mese di gennaio 2022 con le accuse di truffa, abusivismo finanziario e autoriciclaggio. I due, che come si è poi scoperto in sede di indagine sono sposati, sono stati posti ai domiciliari. Ma non solo: i militari hanno accertato che quanto raccolto dalla coppia, oltre 3,4 milioni di euro, erano solo la punta dall’iceberg: il loro obiettivo era infatti quello di raggiungere i 2 miliardi.

Come hanno speso i milioni accumulati

Quando sono stati scoperti la truffa andava avanti già da diverso tempo. Consentendo alla coppia di spendere l’enorme patrimonio in beni di lusso a cominciare da diverse auto come una Porche 911 Coupè, una Audi Q8 ed una Bmw M3.

I truffatori: rubati 4 milioni di euro
I truffatori (www.periodicoitaliano.it)

Ma anche una enorme villa sul lago di Como, il cui valore è stato quantificato in circa 630mila euro, confiscata e che sarà battuta all’asta. E ancora orologi preziosi e molti gioielli per una somma totale di almeno 250mila euro. Beni che sono stati interamente confiscata dagli uomini della Guardia di Finanza.

Perché non andranno in carcere

La coppia, in attesa del processo, ha deciso di patteggiare. Nonostante l’imponente giro d’affari da loro illecitamente generato, Sedino (47 anni) è stato condannato a 3 anni e 9 mesi mentre la 31enne a 2 anni e 8 mesi. Ai domiciliari in attesa della condanna, è probabile che i due possano scontare la pena fuori dal carcere.

Articolo di Daniele Orlandi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here