Coronavirus, allarme visoni contagiati anche in Grecia: almeno 2.500 saranno abbattuti

0
101

Abbattimento selettivo di visioni in Grecia: dopo la Danimarca anche qui sono stati trovate tracce del Coronavirus in due allevamenti

Il pericolo Coronavirus tra i visoni colpisce un altro Paese. Si tratta della Grecia, dove tracce di Covid-19 sono state trovate in ben due allevamenti nel nord del Paese, come annunciato da un funzionario del ministero dell’Agricoltura. Dopo la Danimarca, la Grecia è il secondo Paese europeo nel quale il virus che ha dato origine ad una pandemia diffusa su scala globale è stato rintracciato anche tra i visoni, tanto da renderne necessario l’abbattimento di un gran numero di esemplari. Proprio come accaduto in Danimarca, anche in Grecia avrà inizio a breve un abbattimento selettivo, il tutto dopo aver effettuato accurati controlli e test. Il ministero ha comunque sottolineato, come riportato dal Guardian, che il ceppo trovato non corrisponde a quello, mutato, presente negli allevamenti in Danimarca.

Positivo anche un allevatore di una delle due fattorie

È inoltre emerso che anche un allevatore che lavora in una delle due fattorie ubicate nell’area di Kozani e Kastoria, sarebbe risultato positivo al Coronavirus. Si tratta di un territorio nel quale la produzione di pellicce rappresenta un’importante industriale, tale da generare export fino a 70 milioni di euro l’anno. E la scoperta dei due allevamenti infetti ha destato in tal senso non poca preoccupazione: il ministero dell’Agricoltura ha sottolineato che sono in corso test sugli altri dipendenti e che l’abbattimento riguarderà almeno 2.500 animali.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here