Straordinaria scoperta: riportati alla luce cento sarcofagi faraonici e quaranta statue a Saqqara

0
91
straordinaria scoperta a saqqara

L’Egitto continua a riservare sorprese: l’ultimo annuncio è straordinario. Ben cento sarcofagi ed una quarantina di statue con maschere dorate sono state scoperte dagli archeologi

Quella annunciata in queste ore potrebbe essere una delle più importanti scoperte archeologiche degli ultimi anni in Egitto. La terra dei tesori continua a riservare incredibili sorprese: e così a Saqqara sono stati riportati alla luce ben cento sarcofagi faraonici, oltre ad una serie di statue e maschere dorate assolutamente eccezionali. I dettagli sono stati rilevati dal Ministero del Turismo e delle Antichità che l’ha definita la scoperta più importante dell’anno nell’area, nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato ambasciatori provenienti da ogni parte del mondo, insieme a diversi personaggi pubblici.

L’annuncio del ministro: “Un’altra importante scoperta entro dicembre”

I sarcofagi risalirebbero sia all’epoca Tolomeo che al Tardo Periodo. Ed insieme a essi gli archeologi hanno trovato oltre quaranta statue. Alcune scoperte verranno ora trasferite al Grande Museo Egizio ubicato vicino alle piramidi di Giza e al Museo della Civiltà nel centro del Cairo. “Queste scoperte sono una grazia di Dio – ha dichiarato Khaled Al-Anani – Grande aiuto arriva anche dalla presenza di partner di tutti i paesi del mondo che partecipano alla ricerca e all’esplorazione con le autorità egiziane“. Specificando che la nuova scoperta differisce dalla precedente risalente allo scorso mese di ottobre, quando venenro trovate 59 bare già trasferite al Gran Museo Egizio. Le ricerche non si fermano: basti pensare che nell’area di Saqqara, che comprende tredici piramidi, sono stati riportati alla luce solo l’1% dei segreti nascosti sotto terra. E il ministro ha infatti annunciato che ben presto e prima della fine dell’anno “ci sarà una nuova sorpresa, un’altra enorme scoperta nella regione di Saqqara”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here