Addio a Vincent Reffet, famoso atleta di BASE jumping. Fatale un incidente durante l’allenamento

0
134
vincent reffet

Tragica fine per il celebre acrobata Vincent Reffet. Durante un allenamento, l’atleta francese ha perso la vita. 

Come riporta il Daily Star Online, la conferma del decesso è arrivata da Jetman, il progetto di volo umano di Yves Rossy: “È con inimmaginabile tristezza che annunciamo la scomparsa del pilota Jetman, Vincent (Vince) Reffet, morto questa mattina, 17 novembre durante l’addestramento a Dubai”.

“Vince era un atleta di talento e un membro molto amato e rispettato della nostra squadra”, si legge nel comunicato. “I nostri pensieri e le nostre preghiere sono con la sua famiglia e tutti coloro che lo hanno conosciuto e hanno lavorato con lui”.

Reffet detiene ancora il record mondiale di BASE jumping per il suo tuffo dal Burj Khalifa di Dubai, ad un’altezza di circa 830 metri. L’acrobata è noto per aver lavorato a stretto contatto con Rossy, l’inventore di una serie di jet pack sperimentali.

Anche i suoi genitori erano paracadutisti 

Nell’ottobre 2015, Reffet e Rossy sono saltati da un elicottero su Dubai indossando jetpack e hanno volato in formazione ravvicinata con un Airbus A380 di Emirates, ad oltre 1.200 metri di altezza.

Reffet ha anche lavorato con il collega francese Frédéric “Fred” Fugen nei panni di The Soul Flyers, una coppia di acrobati con paracadute che ha gareggiato nel Campionato del mondo di Freely tra il 2004 e il 2009.

La coppia era rinomata per il BASE jumping, il pilotaggio a vela, gli atterraggi estremi, il paracadutismo nella galleria del vento, il volo con la tuta alare e lo speed riding.

Gli sport estremi sono una questione di famiglia, dato che entrambi i genitori di Vincent Reffet erano paracadutisti. L’atleta amava ripetere che “se sogni in grande e se ami quello che fai, tutto è possibile”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here