Amanti uccidono il marito di lei nel giorno del suo compleanno: poi hanno un rapporto vicino al cadavere

0
1029
coppia di amanti

Una coppia di amanti è stata condannata per omicidio dopo aver ucciso con brutalità il marito 64enne della donna. Poco dopo hanno avuto un rapporto sessuale

Hanno avuto un rapporto poco dopo aver ucciso il marito di lei nel giorno del suo compleanno. Melanie Wright e Barry Chapman sono stati condannati per omicidio dopo che gli investigatori hanno raccolto prove incontrovertibili contro di loro, in seguito al ritrovamento del corpo di Nigel Wright, scoperto in una pozza di sangue in un appartamento a Peterborough, nel Cambridgeshire. Secondo la ricostruzione dei fatti la donna ed il suo amante avrebbero deciso di soddisfare la loro brama di sesso dopo aver assassinato il marito a calci nel giorno del suo compleanno. Melanie, 48 anni e Barry, 34 anni, avevano festeggiato insieme il 64esimo compleanno di Nigel il 25 maggio, quando le cose sono diventate violente. La polizia è stata allertata dai vicini intorno alle 16.45 dopo che hanno sentito una discussione: gli agenti hanno trovato la porta principale spalancata e un cane che correva libero.

Leggi anche Nuovo infanticidio: padre lancia nel fiume gelido figlio di 11 mesi, muore assiderato

La ricostruzione dei fatti

Chapman e Wright hanno detto che nell’appartamento c’erano solo loro ma quando i poliziotti hanno insistito per perquisire la proprietà hanno trovato Nigel sanguinante: l’uomo è stato dichiarato morto alle 17.41. Barry Chapman è stato riconosciuto colpevole di omicidio: il procuratore Karim Khalil QC ha riferito alla corte che la coppia aveva ucciso il 64enne in una “brutale esplosione di violenza nel suo salotto”. Il pm ha sottolineato che i due si sono poi spogliati e hanno avuto un rapporto a poca distanza dal cadavere. Nel corso dell’interrogatorio la donna ha affermato di aver visto Chapman accanirsi con calci e pugni sulla testa del marito dopo una discussione sottolineando di aver cercato di intervenire; tuttavia entrambe sono stati accusati di omicidio dalla Peterborough Crown Court. Un esame post mortem ha rivelato che il 64enne è morto per lesioni traumatiche a testa e viso. Un membro della famiglia della vittima ha detto che gli aveva confidato i suoi timori in merito alla possibile relazione tra sua moglie e Chapman. Si attende di conoscere la pena nei confronti dei due amanti.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here