La Via Lattea piena di “alieni morti”, uccisi dal progresso tecnologico. La tesi dei ricercatori fa discutere

0
620
alieni via lattea progresso

La Via Lattea potrebbe essere “piena di alieni deceduti”, uccisi dai loro stessi progressi.

L’affermazione di alcuni ricercatori del Jet Propulsion Laboratory della NASA, in California, aprono nuovi scenari nella ricerca della vita extraterrestre. Per gli esperti, infatti, esisterebbe una forte possibilità che la maggior parte degli alieni sarebbe stata “annientata” dalla scienza e dalla tecnologia.

I ricercatori sostengono che gli extraterrestri potrebbero essere comparsi circa otto miliardi di anni dopo la formazione della galassia, e considerano piuttosto elevata la “probabilità di auto annientamento per la vita del complesso galattico”.

Gli scienziati hanno usato l’equazione di Drake del 1961, che stima il numero di alieni nella Via Lattea.

Il team ha utilizzato una versione aggiornata dell’equazione per calcolare la probabilità che esista una vita intelligente, come riportato anche dal Daily Star Online, scoprendo che la probabilità è effettivamente “molto alta”. Sono state utilizzate nuove informazioni sulla galassia, come la scoperta di esopianeti e la probabilità di autoannientamento.

Gli alieni, se esistono, sono troppo lontani per un contatto

“Abbiamo scoperto che il potenziale autoannientamento è molto influente sulla quantità di vita galattica intelligente – hanno aggiunto – Se è probabile che la vita intelligente si distrugga, non sorprende che ci sia poca o nessuna vita intelligente altrove”.

Ricerche precedenti avevano già rivelato che “il progresso della scienza e della tecnologia porterà inevitabilmente alla completa distruzione e alla degenerazione biologica”.

Gli scienziati hanno avvertito che se gli alieni esistono, sono “ancora troppo giovani” per essere osservati da noi, oltre ad essere troppo lontani dalla Terra per identificarli correttamente. Gli esperti hanno stimato che qualsiasi forma di vita intelligente esistente si trova a non meno di 13.000 anni luce dal centro della galassia. La Terra e il sistema solare si trovano a circa 25.000 anni luce di distanza.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here