Trump e il voto truccato, non solo Presidenziali: il precedente degli Emmy

0
520
Trump complotto Emmy

Hillary Clinton ha fatto notare che, a quanto pare, le manie di persecuzione di Trump non siano un fatto del tutto nuovo: ecco cosa è accaduto con gli Emmy Awards ai tempi della sua partecipazione al reality show The Apprentice 

Nella storia delle elezioni presidenziali statunitensi, per quanto travagliata in certi casi, non era mai accaduto che un presidente uscente non riconoscesse la vittoria del neo eletto. Un fatto senza precedenti, che come sappiamo ha dato esiti esasperati giungendo a quello che è stato definito l’assalto a Capitol Hill, scaturito dalle teorie complottistiche di Donald Trump che ha continuato fino all’ultimo ad affermare che l’elezione di Joe Biden sia stata rubata e che le votazioni dei grandi elettori siano state manomesse. Dichiarazioni a dir poco forti, che potrebbero costare caro a Trump, visto quanto accaduto: per i democratici statunitensi, capeggiati dalla speaker della camera Nancy Pelosi, non ci sono alternative se non quella o di ricorrere al 25esimo emendamento o di procedere entro 24 ore all’avvio della procedura di impechment. Al di là dei fatti politici in sé, oggi è venuto fuori un episodio precedente nel quale Trump, durante il suo dibattito presidenziale, ha parlato di complotto ordito ai suoi danni durante la premiazione degli Emmy, ma vediamo nel dettaglio:

Trump credeva che gli Emmy fossero stati truccati contro di lui

Durante il dibattito presidenziale avvenuto il 19 ottobre del 2016, periodo nel quale Trump correva per la casa bianca contro Hillary Clinton, il tycoon nel suo discorso palesò pubblicamente la convinzione che la premiazione degli Emmy fosse stata truccata per non far vincere lui. 

Trump in quel periodo aveva prodotto e condotto in prima persona il reality show The Apprentice, un programma nel quale si giudicano le capacità imprenditoriali dei partecipanti. Dal 2004 al 2006 The Apprentice è stato in lizza per il premio assieme allo show rivale The Amazing Race, che si è aggiudicato i quattro Emmy al posto di The Apprentice. Fra le sue abilità Trump non è certo noto per la sua capacità di accettare le sconfitte, e anche riguardo questa vicenda, diversi anni dopo, twittò una serie di critiche sia contro il programma rivale che nei confronti del sistema di premiazione degli Emmy, definendolo “privo di credibilità” in quanto sono sempre gli stessi format a vincere ripetute volte “a causa della politica”, dichiarando testualmente: “Gli Emmy sono tutti politici, ecco perché, nonostante le nomination, The Apprentice non ha mai vinto, anche se avrebbe dovuto vincere molte volte”.

Insomma, al tycoon non sono andate giù una serie di cose: dal parlare di complotti per una premiazione Emmy a far assaltare il Campidoglio durante la ratifica dell’elezione del nuovo presidente degli U.S.A perché le elezioni sono truccate, per Trump, il passo è breve, ma è pericoloso. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here