“Radical chic” a Concita De Gregorio, le parlamentari PD criticano Zingaretti: “Vergognoso machismo”

0
440
concita de gregorio nicola zingaretti pd

Alle parlamentari del PD non è andato proprio giù il modo in cui Nicola Zingaretti ha criticato Concita De Gregorio. 

Come noto, nei giorni scorsi è andato in scena una sorta di duello tra la giornalista del quotidiano “La Repubblica” e il segretario del Partito Democratico. Concita De Gregorio ha preso di mira la leadership di Zingaretti, definendola fin troppo “timida”.

Parole che hanno scatenato la reazione del numero uno dei “Dem”, che ha parlato di “sinistra elitaria e radical chic” che avrebbe lasciato “solo macerie sulle quali stiamo ricostruendo”.

Un attacco forte, forse fin troppo, quello di Zingaretti, che avrebbe suscitato qualche risentimento nelle parlamentari del PD. E’ quanto sostiene “Il Tempo”, che riferisce di malumori tra deputate e senatrici democratiche.

“Nicola (Zingaretti, ndr) non avrebbe mai fatto una cosa simile se a scrivere quel fondo fosse stato un uomo. Vergognosa prova di machismo, e proprio contro una donna di sinistra”: questo il testo di un messaggio che si sarebbero scambiate le parlamentari “Dem”.

Michele Serra: “E’ stata direttrice dell’Unità, mica di Ville&Casali”

E non è tutto, perchè le donne del PD farebbero riferimento anche ad una possibile nomina della De Gregorio alla direzione di Rai Tre, inspiegabilmente affossata “da qualcuno che sta sempre in mezzo a noi”.

Il comportamento di Nicola Zingaretti, ed in particolare l’epiteto “radical chic” rivolto alla giornalista, viene criticato anche da Michele Serra, che ha tenuto a precisare che quella etichetta “non aveva alcuna attinenza con l’ articolo di De Gregorio e nemmeno con la sua autrice, che è stata direttrice dell’Unità, non di Ville&Casali”.

In più, Serra sottolinea come quel termine faccia parte del vocabolario delle forze politiche di destra, che lo usano “per bollare di snobismo, di irrealismo, di classismo malcelato, chiunque abbia da obiettare qualcosa alla demagogia populista”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here