De Gregorio attacca ancora Zingaretti: al governo non ci sono donne di sinistra

0
245

La giornalista di Repubblica Concita De Gregorio, attacca nuovamente il leader del PD Zingaretti per l’assenza di donne di sinistra al governo.

Il nuovo governo Draghi nasce con una maggioranza molto larga nei numeri, anche se eterogenea nelle componenti. Il nuovo esecutivo rispecchia perfettamente la richiesta di un governo di alto profilo, nel quale le forze politiche si uniscono per il bene del Paese in questo periodo di crisi sanitaria e forte crisi economica. L’obiettivo al momento è riuscire a gestire la pandemia e al contempo tutelare il diritto al lavoro degli Italiani (magari con un’estensione del divieto di licenziamento), oltre ad ottenere con il Recovery Plan quei finanziamenti europei che servono per strutturare e programmare la ripartenza economica e sociale dell’Italia.

Ciò nondimeno qualche critica sulla formazione della squadra di governo c’è stata, specie fronte PD. Sotto il mirino della critica ci è finito Nicola Zingaretti, il quale è stato criticato per mancanza di leadership e per non aver inserito donne nei ministeri. La prima voce di protesta nei confronti del leader del Partito Democratico è stata in questi giorni la giornalista di Repubblica Concita De Gregorio. La penna del noto quotidiano ha in un primo momento definito Zingaretti un “ectoplasma” aggiungendo che sarebbe “tutto fuorché un leader”. A tali parole il Governatore del Lazio ha risposto definendo la giornalista una “Radical Chic”.

De Gregorio attacca nuovamente Zingaretti: mancano donne di sinistra nel governo

Nelle scorse ore, su Instagram, la stessa De Gregorio attacca nuovamente Zingaretti, semplicemente facendo notare qualcosa che è, a dire il vero, indiscutibile: “Si osserva che la più a sinistra in questo governo è Mara Carfagna (e che le donne le porta Silvio)”. A questa osservazione probabilmente Zingaretti eviterà di rispondere, interrompendo quello che potrebbe diventare un botta e risposta senza fine e poco profittevole.

Leggi anche ->“Radical chic” a Concita De Gregorio, le parlamentari PD criticano Zingaretti: “Vergognoso machismo”

Secondo quanto riportato da Il Tempo, tuttavia, anche all’interno del PD l’assenza di donne avrebbe creato un certo malcontento. Ma a dare fastidio sarebbe stata anche la risposta che Zingaretti ha dato alla giornalista dopo l’attacco ricevuto. Sempre secondo quanto riferito dal quotidiano, qualche parlamentare Dem avrebbe sussurrato: “Il tono della replica di Nicola, che non avrebbe mai fatto una cosa simile se a scrivere quel fondo fosse stato un uomo. Vergognosa prova di machismo, e proprio contro una donna di sinistra”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here