Cos’è il protocollo Tabata che ha consentito a Noemi di perdere 15 chili?

0
258
Noemi

Noemi ha sorpreso tutti quando si è presentata sul palco dell’Ariston con una forma fisica invidiabile. Ma qual è il segreto della cantante classe ’79, ospite 27 marzo 2021 di Verissimo?

Il suo segreto è il cosiddetto protocollo / metodo Tabata, noto anche come Tabata training o acora Guerrilla cardio, che le ha consentito di perdere ben 15 chili, ritrovando una prestanza fisica maggiore e una migliorata sicurezza di sé.

LEGGI ANCHE => “Lo sogno da sempre”: Maria Elena Boschi a Verissimo, tra desiderio di maternità e di famiglia con Giulio Berruti

Ma che cos’è questo protocollo Tabata? Scopriamolo insieme.

Cos’è il protocollo Tabata?

Il metodo Tabata nasce all’inizio degli anni Novanta in Giappone, quando l’insegnante Izumi Tabata, da cui prende il nome, decide di creare un metodo più innovativo e coinvolgente per gli allenamenti dei propri studenti. Il metodo Tabata consiste nella ripetizione di uno o più esercizi otto volte per 20 secondi ad altissima intensità.

Questo da una parte mantiene vivo il coinvolgimento di chi fa gli esercizi, senza però togliere nulla al potere tonificante e dimagrante degli esercizi stesso. Anzi, ottimizza anche il dispendio energetico, dato che corrisponde a un allenamento cardio molto intenso grazie alle tante ripetizioni, oltre che ovviamente andando a incidere sul tono muscolare.

(Di seguito, il primo video che è possibile trovare cercando “Tabata workout”, che dovrebbe dare idea circa la tipologia di allenamento)

Un approccio diverso al cibo per Noemi

L’allenamento, unito a un dieta sana ed equilibrata, ha consentito a Noemi di perdere ben 15 chili, come è stato anche confermato dalla nutrizionista che la stava seguendo durante il suo percorso di cambiamento fisico, Monica Germani. Ma quello che ha davvero aiutato Noemi, come ha raccontato è stato un approccio diverso verso il cibo e verso l’attività fisica.

Approccio più positivo, sicuramente, che è andato a incidere non solo sui chili di troppo ma anche sull’attitudine e la sicurezza di sé della cantante romana.

39enne, Noemi si è fatta conoscere grazie a X Factor (la seconda edizione, andata in onda nel 2009, che la ha vista non vincere ma uscirne con un contratto firmato con la Sony) e ha conquistato un successo di pubblico sempre maggiore grazie alle sue partecipazioni a Sanremo e la sua interpretazione della colonna sonora di The brave – genio ribelle.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here