“Angela, Lidia o Denise?”: attesa trepidante per le notizie dalla Russia. Quando ne sapremo di più?

0
1233
denise pipitone e olesya

Il caso della scomparsa di Denise Pipitone è stato arricchito di un nuovo capitolo che si preannuncia essere oscuro e intricato come i precedenti. Stavolta è un’azione volontaria da parte dei giornalisti e conduttori russi a non voler dipanare le ombre sul caso, dopo che la nuova pista, annunciata da ‘Chi l’ha visto?’ porta proprio in Russia, in particolare verso Olesya Rostova.

LEGGI ANCHE => Denise Pipitone, lunedì il programma russo svelerà in diretta il gruppo sanguigno di Olesya

L’aggiunta di un altro tassello

Il conduttore del programma ‘Lasciali Parlare’, il programma russo in cui la giovane aveva confidato di essere stata trovata a 5 anni in un campo nomadi e di non aver ricordi delle sua infanzia, ha lanciato un messaggio abbastanza criptico che aumenta la già altissima attesa per lo svelamento del test del DNA.

Il programma già finito al centro di polemiche internazionali perché dimostra interesse solo per lo l’audience ma non per la madre ragazza, ovviamente tesa e nervosa, continua a suscitare scandalo. Dopo aver annunciato che sveleranno il gruppo sanguigno della ragazza con una busta, un po’ come l’eliminazione del grande fratello, il conduttore lancia la pietra: “Qual è il vero nome, Angela, Lidia o Denise?”

A denunciare l’accaduto in Italia, la regina dei salotti pomeridiani Barbara d’Urso.

Ancora non si sa il nome, non si sa il gruppo sanguigno della giovane, ma una cosa si sa: Piera Maggio è stanca di questo circo mediatico e ha minacciato azioni legali contro il programma. E l’Italia non può condividere che il suo fastidio e la sua speranza che Olesya si chiami in realtà Denise.

LEGGI ANCHE =>“Basta con questo circo mediatico!”: il legale della madre di Denise Pipitone sbotta

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here