“Tutta finzione, una grande presa in giro”: Olesya Rostova e la foto dietro le quinte con la sorella

0
3009
olesya rostova

Il caso di Olesya Rostova, la ventunenne russa, che sta cercando la madre e che potrebbe essere Denise Pipitone, la bambina di Mazara del Vallo scomparsa ormai da molti anni, sta continuando a sconvolgere la tv russa e non solo, infatti è scoppiata una polemica contro la trasmissione russa che a quanto sembra è in possesso dei risultati del DNA.

La notizia del possibile ritrovamento ha tenuto con il fiato sospeso e ha generato diverse polemiche su Twitter soprattutto per coloro che sono fan della trasmissione ‘Chi l’ha visto?’ di Federica Sciarelli. In molti hanno così cominciato a cercare di seguire una pista. Ovviamente già da subito la notizia di questo possibile ritrovamento ha fatto in modo da generare più di qualche scetticismo in merito, infatti sono moltissime le segnalazioni in merito a Denise Pipitone giunte nel corso dei diciassette lunghi anni. Eppure una pista così chiara, così importante che porta fino in Russia non c’era mai stata, tanto meno una somiglianza fisica così impressionante con la mamma di Denise, Piera Maggio.

Per quanto riguarda i test del DNA questi sono in possesso della trasmissione russa e rimarranno nascosti fino alla puntata di stasera, quando saranno svelati al pubblico. La polemica è scoppiata soprattutto per il fatto che in molti hanno accusato il programma russo di marciare sulla questione di Denise Pipitone solamente per fare audience.

LEGGI ANCHE => “Angela, Lidia o Denise?”: attesa trepidante per le notizie dalla Russia. Quando ne sapremo di più?

Lo scrittore Massimo Grimaldi: “Non è Denise. Ecco le prove”

Sulla questione è uscito alla ribalta anche lo scrittore Massimo Grimaldi, che sui social ha scritto che Olesya Rostova non sarebbe la piccola Denise, in quanto ci sarebbero delle fotografie che ritraggono la Rostova assieme alla sorella biologica, Anastasia, il cui vero nome dovrebbe essere Angela, ritratte dietro le quinte della trasmissione russa.


Secondo lo scrittore la verità dunque sarebbe già evidente in quanto successivamente queste foto sarebbero state cancellate dai profili social (in realtà, come potete vedere – le foto ci sono ancora e le abbiamo postate a corredo del pezzo).

Su Twitter la polemica si è riaccesa, in moltissimi hanno accusato il programma televisivo russo di speculare sul dolore di una famiglia, alcuni hanno marcato l’accento scrivendo di “una spettacolarizzazione che supera quella di certi programmi italiani”.

Anche sul profilo social di Anastasia non si sono fatti attendere i commenti degli utenti italiani: “Tutta visibilità, tutta finzione, una grande presa in giro. Vergognatevi. Qua c’è una mamma che piange da 17 anni”.

E qualcuno si chiede ovviamente: “Perché non dirlo prima che non è Denise?”.

Tutta questa faccenda comincia ovviamente a prendere le tinte di una spettacolarizzazione assurda e priva di vergogna.

Ancor più considerando come (lo notano anche diversi commentatori) anche la giovane russa è a sua volta madre: Молодая мама, giovane madre, è quello che scrive nella sua bio su Instagram.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here