“Tutto troppo tossico. Fa male”: Zorzi dopo le ennesime polemiche (su Fedez e Pio e Amedeo)

0
593
Tommaso Zorzi al momento dell'exploit al GF

Il re Mida delle polemiche: tutto ciò che Tommaso Zorzi tocca metaforicamente, basta un commento o una parola di troppo, diventa una discussione accesa e senza esclusione di colpi su un argomento il cui focus è spesso frainteso. In occasione dell’intervento di Fedez al concertone del primo maggio, l’influencer ha palesato il suo sostegno al rapper e la condivisione degli stessi ideali, ma l’intenzione è stata travisata ed è stato investito da un’ondata di odio social.

LEGGI ANCHE => Concertone Primo Maggio, Fedez contro Draghi e la Lega sul Ddl Zan e contro la Rai per la censura

Quando le colpe dei ‘padri’ ricadono sui ‘figli’

“Un grande. Io comunque ragazza di Cologno”. Succede che se sei sotto contratto per Mediaset e mostri plauso per le parole dette da un cantante su un’altra emittente, la gente si sente legittimata a chiamarti ‘ipocrita’, perché la tua rete ha trasmesso un programma il cui contenuto intellettuale è in contrasto con le parole del rapper di cui sopra.

Basta esplicitare ciò che è successo a Zorzi per capire quanto la polemica da cui è stato investito sia pretestuosa e atta solo ad attaccarlo, considerando che la responsabilità di ciò che i comici scritturati dalla media company per cui lavora non è in ogni caso sua.

pio e amedeo bravi anche no

Se l’evidenza dell’inutilità della polemica non fosse già ovvia, basta guardare le storie di Tommaso Zorzi, che aveva anche espresso, al solito moto conciso e ironico, il suo pensiero sui comici e sullo show incriminato.

LEGGI ANCHE => Pio e Amedeo trionfano ancora negli ascolti. Tanti “limoni”, prima con Laura Chiatti e poi tra di loro

Il duo dei comici ha trionfato sia per quanto riguarda lo share televisivo sia per quanto riguarda l’eco mediatica che è sorta da un intervento comico eccessivamente pregno di tematiche sociali troppo profonde per essere risolte in cinque minuti, nel tempo di un monologo tv.

Sebbene Mediaset firmi l’assegno sia di Zorzi sia di Pio e di Amedeo, non è giusto inferire asserendo che Zorzi sia in qualche modo complice di un discorso fraintendibile, ma che ha avuto spazio per via di quella libertà d’espressione che Fedez, sulla rete avversaria, ha dichiarato essere un principio fondamentale per ogni artista.

Ed è questo il concetto che lo stesso vincitore del Grande Fratello ha voluto esprimere tramite ulteriori story su Instagram a chiosa della polemica che lo ha visto nuovamente, suo malgrado, protagonista.

Ma, d’altra parte, è il personaggio del momento.

LEGGI ANCHE => “Tommaso è un parac**o. Dai reality al dimenticatoio ci vuole un lampo”: che bordata a Zorzi!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here