Espatriare per vivere meglio? La lista dei migliori (e peggiori) paesi secondo gli expat

0
658
Expat

L’impedimento covid ha sicuramente fatto aumentare la voglia di andare lontano. Sia come viaggio che come progetto di vita, l’estero è un’idea, più che idea, affascinante. Ma è bene sapere che non tutti i paesi sono uguali.

InterNations ha stilato una lista dei migliori paesi in cui cercare fortuna, o meglio progettare un futuro.

I criteri, secondo cui l’associazione ha stilato la lista, sono costruite sulla base delle testimonianze di espatriati autorevoli e riguardano qualità della vita, facilità di sistemazione, prospettiva lavorativa, finanze personali in relazione al costo della vita.

L’ulteriore criterio della classifica annuale, è stato anche la gestione della pandemia covid e l’incidenza sulla vita lavorativa.

LEGGI ANCHE => Le migliori città universitarie Europee: perché andare fuori conviene, ma dove?

Top e Bottom

I primi posti della classifica sono occupati da paesi dinamici, freschi, benché il clima sia caldo: Taiwan, Messico e Costa Rica. Lì infatti è possibile guadagnare un bel gruzzoletto e vivere agiatamente in poco tempo (o comunque vivere bene senza aver necessità di cifre eccessive a disposizione).

59 le destinazioni coinvolte nel sondaggio, inclusa l’Italia che, purtroppo (specialmente per gli stranieri amanti del Bel Paese), si colloca agli ultimi posti della classifica: pare infatti che chi cerca fortuna nel nostro Paese, rimane poi insoddisfatto sia dall’offerta lavorativa sia dal grado di soddisfazione personale e l’integrazione sociale.

Peggio dell’Italia solo il Kuwait: sia per quel che riguarda l’impiego del tempo libero, la soddisfazione personale, le possibilità di muoversi e le prospettive di carriera, il paese delude il 30% degli intervistati.

L’unico paese europeo tra la top 10 è il Portogallo, che occupa il quinto posto della classifica. La possibilità di trovare un reddito velocemente e il costo della vita relativamente basso, lo rendono infatti una meta molto ambita.

La top 10 

Taiwan, Mexico, Costa Rica, Malesia, Portogallo, Nuova Zelanda, Australia, Ecuador, Canada, Vietnam sono le mete più ambite per una progettualità futura che prevede l’allontanamento dal nido materno e dalla patria. Ottimo il bilancio tra prospettive lavorative, guadagno e felicità personale.

Migliore città

I fanalini di coda

Malta, India, Turchia, Cipro, Giappone, Egitto, Russia, Sud Africa, Italia e Kuwait invece non sono proprio il ‘paese della cuccagna’: on questi paesi infatti sembra che la carriera non possa coesistere con le opportunità ludiche e le interazioni sociali. Infatti sembrano due binari paralleli, destinati a non incontrarsi all’infinito.

Peggiore città

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here