Conduttrice della BBC muore dopo l’inoculazione del vaccino: la famiglia accusa Astrazeneca

0
4382
Lisa Shaw

La presentatrice della BBC Lisa Shaw si è spenta lo scorso venerdì nel pomeriggio. A detta dei parenti la causa della morte è da ricercare in un trombosi dopo aver assunto una dose del vaccino Astrazeneca.

La morte della presentatrice

La presentatrice è morta in ospedale all’età di appena 44 anni. Si era recata al pronto soccorso dopo aver accusato dei violenti mal di testa dopo aver assunto il vaccino contro il Covid di Astrazeneca e aver avuto la febbre per parecchi giorni consecutivi.

LEGGI ANCHE => India, donna dichiarata morta per covid si risveglia un istante prima della cremazione

Lisa Shaw era madre di un bambino e lavorava per la BBC di Newcastle  dopo essere stata assunta nel 2016, dopo aver lavorato per una radio commerciale nel nord est.

Il lutto della famiglia e della BBC

In un’intervista rilasciata per The Sun, la famiglia ha dichiarato: “Lei è stata tratta dall’Infermeria della Royal Victoria in terapia intensiva da una equipe per trombi e per sanguinamento inspiegato dentro la testa”. Poi i familiari hanno aggiunto: “Sfortunatamente è morta questo venerdì. Siamo devastati e la morte di Lisa lascia un vuoto nelle nostre vite che non potrà mai più colmarsi”.

LEGGI ANCHE => Molestata mentre parla con il marito moribondo: nuovo dramma del covid dall’India

Poi, i parenti si sono mostrati riconoscenti a tutti quegli ammiratori che hanno voluto dimostrare la loro vicinanza. “È stato un grande conforto vedere come era amata da tutti quelli di cui toccava la vita attraverso le sue trasmissioni“, hanno detto. “Però chiediamo la giusta privacy in questo momento, per poter elaborare il lutto come una famiglia”.

Al momento, in Inghilterra viene data una alternativa ad Astrazeneca alle persone con meno di quaranta anni, appunto perché si sono registrati alcuni casi di complicazioni dopo aver assunto il vaccino, specie in giovani donne.

Tutta la BBC si stringe in lutto per mostrare la propria vicinanza alla famiglia di Lisa Shaw e per essere uniti come azienda di fronte alla dipartita di una donna così giovane.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here