India, i cadaveri in pasto ai cani: è emergenza sepolture

0
680

L’emergenza Covid in India continua e continua l’espressione di una tragedia di questa entità grazie a immagini così forti e assolutamente d’impatto da scuotere. Come se non fossero bastati i roghi di cadaveri per le strade delle città, oggi dall’India arriva anche la foto di cani randagi che si cibano dei resti dei deceduti.

La denuncia dei residenti

I residenti della città di Uttarkashi affermano di aver assistito a branchi di cani randagi che divorano i resti delle carcasse dei corpi portati sulle sponde del fiume Bhagirathi.

LEGGI ANCHE => 90 persone uccise dal “fungo nero” in India: l’aumento dei casi è correlato al Covid-19

Il tasso di mortalità è tornato vertiginosamente a salire e la gestione dei defunti è carente. Corpi, spesso lasciati per strada, talvolta mezzi carbonizzati e mezzi no, vengono portati dalla corrente dei fiumi e vengono riversati nelle sponde.

emergenza India

Un residente riferisce che, mentre era impegnato a dipingere, ha visto: “un cane affondare il morso e cibarsi di un morto“. Senza mezzi termini l’uomo ha condannato l’accaduto: “è la morte dell’umanità”.

Uno scarica barile inutile

Le critiche sono ovviamente rivolte al governo e alla gestione della pandemia che permettono scene a cui, fino a poco tempo fa, pensavamo di non dover più assistere.

Le autorità però rispediscono le accuse indietro. La situazione potrebbe essere stata causata da famiglie che non hanno trovato spazio per seppellire i propri cari, se questa fosse mai una colpa del cittadino…

LEGGI ANCHE => India, donna dichiarata morta per covid si risveglia un istante prima della cremazione

Purtroppo questa scena così forte potrebbe avere anche dei risvolti pratici molto problematici. I residenti sono convinti che la trasmissione del virus possa accelerare grazie all’acqua ‘contaminata’ dai cadaveri e dai cani che la bevono per dissetarsi.

Fortunatamente la curva sembra in flessione, ma il tasso di mortalità si conferma altissimo da due settimane.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here