“Come stanno le mie tigri?”: la storia dell’addestratore ad un passo dalla morte

0
671
christian walliser

Christian Walliser è un addestratore da molto tempo e per questo non si aspettava di venire attaccato da una delle sue tigri durante lo spettacolo “Dinner Circus” (cena – circo, un evento che coniugava l’aspetto culinario e quello circense).

A un certo punto, l’addestratore non è riuscito affatto a tenere sul grosso felino che ha finito per attaccarlo lasciandolo con delle ferite disumane.

Lo attaccano durante uno spettacolo

Eppure, quando Christian Walliser si è svegliato dal coma, la prima cosa che ha chiesto è stata se le sue amate tigri stessero bene. Chi altro avrebbe reagito così?

In un momento di distrazione, la tigre durante lo spettacolo è diventata completamente matta. Ha attaccato il suo addestratore alla testa, stringendolo in una morsa.

LEGGI ANCHE => Australia, pescatore aggredito e ferito da uno squalo. Ma nell’ultimo anno meno casi (anche a causa della pandemia)

L’addestratore se l’è cavata per un pelo, con delle ferite profonde, ma vivo. Solo che l’attacco cardiaco causato dall’assalto l’ha mandato in un profondo coma.

Walliser stava partecipando a uno spettacolo che prevedeva una cena corredata da eventi circensi e in quel momento tentava di tenere a bada le sue tigri con una frusta.

Al momento dell’attacco, tra il pubblico si è scatenato il panico.

Per fortuna, i colleghi di Walliser hanno avuto la prontezza di trarlo in salvo, distraendo gli animali e questo ha salvato la vita all’addestratore.

Le parole dei testimoni dell’aggressione shock

Infatti, molti spettatori non avevano  neanche capito inizialmente cosa stesse succedendo sul palco. “All’inizio ho pensato che volesse giocare con lui”, ha dichiarato uno di loro. “Non ho avuto il tempo di pensare a cosa stesse accadendo“, ha detto un altro, “nel giro di un batter d’occhio, gli animali erano già su di lui”.

Questo succedeva circa 13 anni fa, nel 2009, ma la vicenda è stata riproposta in questi giorni da diversi tabloid britannici.

Il compagno di Christian, Jan, ha ricordato l’accaduto in un’intervista del 2018: “Ricordo che avevamo comprato le tigri sei settimane prima dell’incidente”, ha dichiarato. “Le tigri sono davvero diventate matte, Christian è caduto su di loro letteralmente“.

Oggi Christian sta bene, ma presenta delle grosse cicatrici che ricordano questo doloroso avvenimento della sua vita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here