Trasformano una vecchia chiesa in una casa di lusso: il valore è strabiliante

0
411
da chiesa a casa di lusso

Una coppia inglese ha deciso di acquistare la vecchia chiesa di St Paul, nel West Yorkshire, poco prima di sposarsi nel 2017, con l’intenzione di creare una loro casa. La chiesa era stata costruita nel 1846 e chiusa, a causa della situazione in cui versava, nel 1999. Così Sean e Debs Kenny-Talls hanno acquistato l’ex edificio ecclesiastico per un totale di 85.000 sterline, con l’intento appunto di trasformarlo in una casa.

Leggi anche -> Chiesa riemerge dalle acque. In Messico la siccità svela un mistero architettonico e non solo

La maggior parte dei lavori di ristrutturazione e conversione è stata svolta dai due coniugi, solamente la parte dell’intonacatura è stata lasciata alle mani di un professionista del settore, mentre per quanto riguarda i lavori di muratura sono stati aiutati da un amico muratore.

Sean Kenny-Talls è un ingegnere elettrico e ha dichiarato che sia lui sia la moglie sono rimasti colpiti dalla bellezza del luogo dove sorge la chiesa, che si trovava in uno stato davvero deprimente. Quando hanno consultato i vari pareri gli è stato detto che con un altro brutto inverno si sarebbe perso per sempre l’ex-chiesa. Così i due coniugi si sono prodigati per acquistare appena in tempo l’edificio e riconvertirlo.

Ora nella ex-chiesa di St. Paul si trovano quattro camere da letto, un soggiorno, una cucina abitabile e un corridoio che portano a un cortile che è stato ricavato dalla navata sud della chiesa. Mentre sotto il campanile la coppia ha deciso di ricavare una dependance per gli ospiti e in futuro potrebbero trasformarla in un B&B.

La struttura è stata rimodernata, mentre alcuni tratti sono stati mantenuti allo stato originale

Dalla vecchia chiesa, un tempo molto fatiscente, si è ricavata una struttura davvero splendida con muri moderni, con nuovi livelli di pavimentazioni, tramezzi. Alcuni elementi sono stati mantenuti nel loro stato originale: il coro, le finestre gotiche e la galleria.

I due coniugi sono davvero molto felici che questo luogo torni a far parte della comunità e sono anche molto felici per il fatto che i cittadini possano venire nel cimitero accanto all’ex-chiesa per rendere omaggio ai propri defunti. Il cimitero infatti erano ricoperto di folta vegetazione e reso inaccessibile dopo la chiusura della chiesa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here