Meghan e Harry, critiche anche per il nome della figlia: le malelingue si scatenano

0
741

Meghan e Harry si sono attirati le critiche anche per aver chiamato la figlia Lilibet, ovvero il soprannome che Filippo aveva dato alla Regina.

La nascita di Lilibet Diana, secondogenita dei Duchi del Sussex Meghan e Harry, ha portato a nuove polemiche. La nascita della bambina è stata vista da molti come un’opportunità per seppellire l’ascia di guerra sollevata proprio dai Duchi in esilio dorato in California, ma c’è chi non è convinto della cosa. Il nome della piccola è un doppio omaggio nelle intenzioni: il nome della madre di Harry ed il nomignolo affettuoso della Regina in onore dell’appena scomparso Principe Filippo.

Proprio questo secondo omaggio è quello che sta facendo discutere. Se c’è chi pensa che si tratti di un modo per appianare le divergenze e ricucire il rapporto con i Windsor, c’è chi pensa che si tratti solamente di un gesto ruffiano, utile a mantenere sia il titolo nobiliare che l’indipendenza così forzatamente cercata in questo ultimo anno e mezzo. Inoltre proprio la scelta dei due nomi potrebbe essere, secondo le malelingue, una mossa di marketing per portare avanti sia l’eredità di Lady D che quella della famiglia reale britannica.

Leggi anche ->Le “chiamate segrete” di Meghan a Kate: un nuovo retroscena reale

Meghan e Harry hanno scelto il nome della figlia per marketing?

Particolarmente duro con la coppia è stato l’esperto di affari reali nonché unico corrispondente Rai sulla famiglia reale, Antonio Caprarica. Il giornalista ritiene la scelta dei nomi “ruffiana” e aggiunge: “C’è una grossa misura di ipocrisia in questo nome, una volontà di segnalare un’appartenenza a una famiglia reale che, però, si continua a criticare”. L’esperto dubita anche che ad Elisabetta II possa aver fatto piacere una simile scelta: “Me lo chiedo da tutto il giorno. Non so se possa farle piacere vedere il suo nome intimo, privato, sbattuto così in prima pagina, trasformato in argomento buono per il marketing”.

Leggi anche ->La nuova royal baby è nata e il suo nome è un omaggio a (tutta) la famiglia

Ma cosa ne pensano in Inghilterra? Paradossalmente i tabloid britannici non si sono soffermati troppo sulla scelta del nome della piccola. Sebbene il Mirror abbia riportato l’opinione di una commentatrice australiana che concorda con le parole di Caprarica. Questa infatti ritiene la scelta un modo per collegare idealmente il nome dei Sussex alla dinastia reale, ma non è certa che questa scelta sia stata gradita da quelle parti. Dare per assodato che non ci sia stato un elemento sentimentale nella scelta, però, è forse troppo. Harry era molto legato al Principe Filippo e lo è tantissimo anche ad Elisabetta II, della quale ha sempre parlato con il massimo rispetto e affetto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here