“Il pastafarianesimo non può essere riconosciuto”: la sentenza fa arrabbiare i seguaci della religione

0
575
chiesa mostro spaghetto

Riconoscimento impossibile, almeno in Australia, per la Chiesa del Mostro dello Spaghetto Volante.

Un’autorità legale del Sud Australia non ha acconsentito al riconoscimento del pastafarianesimo, precisando che la presunta religione non sarebbe altro che una “bufala”.

Tanya Watkins, che vive ad Adelaide e si autodefinisce “capitano” della chiesa e aderente al suo credo di “pastafarianesimo”, sta tentando in ogni modo di ottenere il riconoscimento della “religione”.

Tuttavia, anche l’ultimo tentativo è stato respinto dalla Commissione per gli affari aziendali. Ma nonostante l’ennesimo parere contrario, la signora Watkins non si è data per vinta e ha chiesto una revisione di tale decisione.

La questione è stata successivamente deferita al Tribunale civile e amministrativo del Sud Australia (SACAT).

LEGGI ANCHE => End Blasphemy Laws, bestemmie in metro per sensibilizzare contro la pena di morte

Tanya Watkins ha sostenuto che la Chiesa del Mostro dello Spaghetto Volante è stata costituita per uno “scopo religioso, educativo, caritatevole o benevolo”, soddisfacendo così i criteri dell’Atto per la costituzione delle associazioni dell’Australia meridionale.

La signora Watkins ha poi aggiunto che la chiesa ha sempre posto l’accento sull’aiutare gli altri e si è impegnata in atti di carità, portando come esempio un evento alla Flinders University per “sfamare gli affamati”.

Ma gli argomenti della donna non sono bastati a convincere il tribunale australiano, che ha emesso una sentenza dove viene chiarito il respingimento della richiesta avanzata.

Nessuna prova di impegno benefico e parodie dei termini religiosi

Nella sentenza, il membro del tribunale Kathleen McEvoy ha osservato che, sebbene vari “testi pastafariani” siano presentati in forme religiose tradizionali, essi “contengono alcune articolazioni sorprendenti”, come i riferimenti ai libri della Bibbia come “Vecchio testicolo” e “Nuovo testicolo”.

“In particolare ci sono numerose espressioni che fanno riferimento ai testi delle religioni, imitando quei testi nella forma e nel linguaggio, ma in una forma chiaramente parodica”, ha poi aggiunto.

LEGGI ANCHE => Trovato il corpo di Amy Carlson, leader della setta ‘Love Has Won’: era mummificato e senza occhi

E’ stata quindi confermata la decisione della Commissione per gli affari aziendali secondo cui non vi erano prove che la chiesa fosse impegnata in “processi di insegnamento e apprendimento sistematici, né di attività di beneficenza strutturate, coerenti e su vasta scala”.

La signora Watkins ha dichiarato all’emittente ABC di aver trovato la decisione del tribunale “abbastanza deludente”, precisando che la Chiesa del Mostro dello Spaghetto Volante continuerà a operare come organismo non incorporato: “Il pastafarianesimo può cambiare in meglio la vita delle persone”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here