Depressione aggravata dal lockdown, Mamma uccide i suoi tre figli

0
1864
sandra chico

Come molti purtroppo sanno, la pandemia e le restrizioni attuate per contenerla hanno inciso negativamente sulla salute mentale della popolazione. Ma c’è chi, a causa della depressione, è arrivata persino a uccidere i suoi tre figli.

Ha ucciso i suoi tre figli

Passare tante ore dentro casa, non avere la possibilità di andare all’aperto, rinunciare alla vita sociale sono solo alcune delle conseguenze negative del Covid che vanno a incidere sulla salute mentale. Per non parlare di chi ha dovuto lasciare il lavoro oppure ha visto i propri cari andare via per sempre.

C’è chi come la 28enne Sandra Chico della zona est di Los Angeles ha dovuto affrontare una grave depressione che non era mai stata curata nel tempo. Colta da una grave crisi, la donna ha ucciso i suoi tre figli. A fare la terribile scoperta, la sorella di Sandra.

“Era depressa, non la critico”

“Non la criticherò, è anche lei una vittima della sua malattia che è la depressione”, ha dichiarato la suocera della donna. “E ancora di più in questi tempi in cui la gente non poteva uscire perché lei non è mai uscita di casa“. E poi ha aggiunto: “I suoi figli erano tutto per lei. Amava quei bambini ma era depressa. Ha sofferto molto. Aveva bisogno di aiuto. Le dicevano di andare dal dottore ma è stato tutto inutile”.

La donna è stata tutto il tempo a casa durante la pandemia ed è uscita soltanto per andare in ospedale per partorire il più piccolo dei suoi tre figli. Prima di lui, aveva avuto un aborto spontaneo che ha inciso ancora più gravemente sulla sua già vessata salute mentale.

LEGGI ANCHE => Fulmine fatale uccide bimbo di 9 anni mentre gioca a calcio: il tributo della famiglia

Ma Mia Rodriguez di 4 anni, Mason Rodriguez di 3 anni e il loro fratellino Milan Rodriguez di soli due mesi non ci sono più. Si spera che almeno la madre accetti di sottoporsi alle necessarie cure psichiatriche.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here