“Dovete morire schiacciati in una pozza di sangue, figli di…”: il violento sfogo della Contessa

0
6859
A favore degli animali

Torna l’estate, torna la piaga dell’abbandono degli animali. A inveire contro gente spregevole che abbandona altri esseri viventi in favore del proprio sollazzo, stavolta è la contessa Patrizia De Blanck, che non le manda proprio a dire e promette una makumba.

I motivi (non validi) di una pratica, che è reato

Il lockdown ha portato ad un aumento esponenziale dei proprietari di animali, vuoi per il bisogno di una compagnia facile, vuoi per avere una scusa per uscire dalle quattro mura. Peccato che gli animali non siano cose, e che gli umani che decidono di adottare un altro essere senziente non ne assuma la proprietà, bensì la responsabilità.

reato

L’estate ha portato caldo e qualche libertà in più: uscire da casa è un piacere, quasi una necessità, ma i lunghi soggiorni fanno sorgere il problema della sussistenza degli animali di compagnia.

LEGGI ANCHE => Calo significativo degli abbandoni di cani, ma anche le adozioni calano del 30%: il…

Molti purtroppo ricorrono a quella ‘scorciatoia’ moralmente riprovevole, è reato per dirla tutta, che è l’abbandono.

L’ENPA, durante la giornata nazionale contro l’abbandono degli animali domestici, la cui ricorrenza era ieri, ha pubblicato le stime del fenomeno, purtroppo in aumento: Nel solo mese di giugno è infatti aumentate del 17% l’allontanamento volontario di animali rispetto allo scorso anno e del 60% l’abbandono dei gatti. 

Tra le cause principali del fenomeno ci sono la morte dei proprietari anziani, che non pensano ad un piano post morte per i loro amici a quattro zampe, l’aggressività dell’animale (talvolta anche lievi graffi sono considerati comportamenti aggressivi), il caldo e l’adattamento alla nuova routine post covid, crisi economica o l’arrivo di un bebè in famiglia.

Minacce, meglio della diplomazia

Nessuna causa giustifica però la pratica, lo sa bene Patrizia De Blanck, che sul suo Ig personale tuona violentemente contro tutti gli irresponsabili, per usare un eufemismo, che abbandonano gli animali.

Che non è un messaggio diplomatico lo dice lei stessa, consapevolezza prima di tutto, speriamo solo che la minaccia dell’antenata strega sia un buon deterrente!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here