“Gli ebrei dietro la pandemia”: il delirante coro dei no-vax polacchi

0
358
manifestazione no vax polonia

Il delirio no-vax si fa sentire anche in Polonia dove, durante una manifestazione contro i vaccini, i convenuti al corteo che ha sfilato per le strade di Glogòw, hanno cantato che “gli ebrei sono dietro la pandemia e governano il mondo”. I manifestanti si sono anche scontrati con la polizia e tre di loro sono stati tratti in arresto.

Leggi anche -> Tempi duri per i no vax: tra ricoveri a pagamento e idee di licenziamento

Nel frattempo il partito di estrema destra Konfederacja ha condiviso sui social un video dove uno dei suoi sostenitori grida che “non vuole l’ebraismo in Polonia”.
Sempre a Glogow i tifosi della squadra di calcio locale si sono prodigati in una manifestazione contro i vaccini e le etichette con grida e cartelli riportanti: “Stop alla propaganda di una quarta ondata”, “Stop alla segregazione sanitaria”.

Durante l’evento di ieri un uomo ha iniziato a gridare attraverso un megafono di sapere chi ci sta dietro alla pandemia e chi governa il mondo. E qualcuno dalla folla ha gridato: “Gli ebrei!”, al che l’uomo ha risposto: “Certo che sono ebrei”.

“Dietro alla pandemia ci sono gli ebrei”, il grido dei no-vax polacchi

La folla di manifestanti, a questo punto, ha cominciato a cantare: “Ogni polacco oggi può vedere che dietro la pandemia ci sono gli ebrei ”.

Questi scenari riportano alla memoria le immagini delle manifestazioni naziste in Germania negli anni Trenta, quando gli ebrei erano allo stesso modo incolpati di governare occultamente il mondo.

Anche su Twitter i commenti non si sono fatti attendere, un utente sotto al video degli scontri tra la polizia e i manifestanti ha commentato: “Un giorno sarete tutti tenuti a rispondere”.

Queste manifestazioni in Polonia non sono nuove, infatti questa è solo l’ultima delle molte che si sono svolte nel Paese.

La polizia nel solo mese di ottobre dell’anno scorso ha tratto in arresto 278 persone, questo durante una protesta a Varsavia contro le misure restrittive e contro il lockdown.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here