“Voleva i vaccini obbligatori, adesso fa la no vax”: la Boschi contro la Meloni (ma è davvero contraria?)

0
282

Attacco social di Maria Elena Boschi a Giorgia Meloni.

Il tema della contesa è quello più caldo delle ultime settimane (vaccinazioni e green pass) e la presidente dei deputati di Italia Viva su Twitter pubblica un video di qualche mese fa in cui la Meloni parlava con entusiasmo dell’adozione del green pass (che lei chiamava in quell’occasione italicamente “certificato verde digitale”).

Un attacco frontale che segue il post pubblicato per celebrare l’approvazione del green pass.

Una celebrazione in cui, non si può notare, i toni sempre aspri verso questa categoria generica dei no vax.

Una categoria che – fa notare Libero Quotidiano e rilancia Dagospia – è sovrarappresentata dai media e dalla politca.

ResPOnsE Covid-19, il laboratorio demoscopico dell’Università degli Studi di Milano, assieme all’istituto Swg, ha stilato un report che mostra come il numero degli italiani contrario al vaccino sia risibile.

Il report (dal titolo già abbastanza netto: “La svolta dei vaccini e la ritirata dei no vax”) mostra come oltre l’80% degli italiani è favorevole al vaccino e come si sia più che dimezzato il fronte dei contrari alla vaccinazione (dal 12% di marzo al 5% di giugno) e sia diminuito anche il numero dei poco “disponibili a vaccinarsi” (da poco meno del 10% a marzo, a circa il 6% a giugno).

Ma intanto la Boschi attacca:

Toni, un po’ come quelli di Burioni di cui abbiamo scritto ieri, che p oco servono ad eventualmente far cambiare opinione ai succitati scettici.

LEGGI ANCHE => “Dal 5 agosto agli arresti domiciliari come i sorci”: Burioni esagera, il web risponde

Ma Giorgia Meloni è No Vax?

Per dovere di cronaca bisogna sottolineare poi come la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni abbia chiarito a sua posizione.

Che non è esattamente da No Vax:

“Mi vaccino e non sono no vax. Non sono contraria ai vaccini, sono abituata a dire le cose come le penso ed è molto fastidioso che in questo nostro dibattito politico chiunque abbia il coraggio di fare domande su cose che non tornano improvvisamente debba vedersi una qualche etichetta appiccicata addosso, sempre quando il tuo interlocutore non sa cosa rispondere a quelle domande sensate che fai”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here