Viaggio nella fosse delle Marianne: l’incredibile fauna nel punto più profondo della terra – VIDEO

0
246
medusa criniera fossa marianne

Il mondo animale è sempre uno spettacolo in qualunque punto del mondo ci troviamo, soprattutto alla luce del fatto che ci sono ancora molti punti in cui la fauna è quasi del tutto sconosciuta. Questo è il caso ad esempio della Fossa delle Marianne, ovvero il punto più profondo della Terra. In questo punto sono stati portati alla luce degli animali molto strani e al contempo davvero molto affascinanti.

Leggi anche -> “Sono enormi”: strane creature “aliene” su una spiaggia. Ma la spiegazione è molto più semplice

In questo video ci viene spiegato come questo punto sia quasi completamente immerso nell’oscurità, inoltre le acque sono davvero molto fredde, la pressione è veramente molto forte ed è una zona pressoché inospitale, ma contro ogni logica alcuni animali particolari vivono in questo punto. E il video ce li mostra in tutta la loro bellezza.

some magical creatures seen in the mariana trench from nextfuckinglevel

In questo punto possiamo incontrare lo squalo goblin, detto anche squalo folletto, appartenente alla famiglia dei Mitsukurinidi. Si tratta di uno squalo particolarmente spaventoso, con una dentatura quasi da film dell’orrore. La peculiarità di questo animale è la forma della testa, inoltre è privo della vescica natatoria.

Altro pesce alquanto singolare e spaventoso è il Chauliodus, detto anche pesce vipera ed effettivamente la singolare dentatura di questo pesce ricorda quella di una vipera. Questo animale durante il giorno si trova a circa 3000 metri di profondità, mentre durante il giorno può avvicinarsi alle coste.

Dallo squalo goblin fino alla scoperta della medusa criniera, ecco cosa nasconde la Fossa delle Marianne

Un altro incredibile pesce che si trova in questa zona è il Pacific Barreleye, un pesce dalla testa completamente trasparente, i suoi occhi si trovano nella parte anteriore della testa, a differenza degli altri pesci. Questo animale fu scoperto nel 1939, ma non venne mai avvistato in vita fino al 2004.

Tra le recenti scoperte nelle acque della Fossa delle Marianne c’è la cosiddetta medusa criniera. Gli studiosi si sono trovati davanti a una creatura molto simile a un alieno oppure a una zucca di Halloween, che si trova a circa 3700 metri di profondità. Questo incredibile avvistamento è avvenuto il 24 aprile di quest’anno. Non si sa ancora moltissimo di questo animale, ma gli esperti pensano che possa trattarsi di una medusa appartenente al genere Crossota.

E’ davvero incredibile quanto il mondo animale abbia ancora molto con cui sorprenderci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here