Provava a scappare da Kabul, muore ex promessa del calcio afghano

0
456
zaki anvari

La disperata fuga dei cittadini afghani dopo il ritorno al potere dei talebani ha provocato un’altra giovane vittima. 

Come riportato dal Mirror, un ex calciatore della nazionale giovanile afghana è morto nel carrello di atterraggio di un aereo americano mentre cercava di fuggire da Kabul. La testata britannica riferisce che i resti di Zaki Anvari sono stati rinvenuti non appena l’aereo è atterrato.

LEGGI ANCHE => I Talebani si riprendono Kabul, panico e morti in aeroporto – VIDEO

Stando alle prime indiscrezioni, sembra che il giovane calciatore avesse 19 anni. Sono tantissimi i messaggi di cordoglio sui social, non solo da parte degli amici di Zaki.

“Molto triste sentire che uno dei giovani che hanno cercato di lasciare #Kabul afferrando il carrello di atterraggio di un aereo da trasporto C-17A dell’#USAF pochi giorni fa era un giocatore della squadra nazionale di calcio giovanile dell’Afghanistan, Zaki Anvari”, scrive il giornalista Babak Taghvaee, specificando che i suoi resti sono stati trovati nell’area del carrello di atterraggio.

“Sei il pittore della tua vita, non dare il pennello agli altri”

Nel suo ultimo post su Facebook, il giovane calciatore aveva scritto: “Sei il pittore della tua vita. Non dare il pennello a nessun altro”. Stando a quanto emerge sui suoi social, il 19enne viveva a Kabul ed era stato uno studente della Esteghlal High School, una scuola franco-afgana che si trova nella capitale dell’Afghanistan.

LEGGI ANCHE => “Vedo il terrore delle donne e i volti degli uomini che le odiano”: il dramma della studentessa afghana

A 16 anni si era fatto notare come giocatore della squadra giovanile di calcio afghana.

“Un compagno, con il quale ho vissuto momenti indimenticabili – scrive un amico di Zaki – La sua perdita è per me un dolore grande e indicibile”.

Nei giorni scorsi sono state pubblicate da molti siti le immagini scioccanti degli afghani in fuga dai talebani precipitati dall’aereo in fase di decollo da Kabul.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here