Festival con green pass in Gran Bretagna: il bilancio è di 4700 contagi

0
510

Il Boardmasters Festival, manifestazione musicale tenutasi in Cornovaglia per possessori di Green Pass, ha causato 4700 contagi di covid.

Quest’anno il Boardmasters Festival, manifestazione musicale in cui ai concerti vengono alternate sessioni di surf, quest’anno non si sarebbe dovuto tenere. Data la situazione sanitaria incerta, con i casi di Covid che sono stabilmente sopra i 30mila al giorno, si è pensato che una manifestazione così grande potesse essere dannosa e portare all’esplosione di un nuovo focolaio.

Tuttavia i dubbi e le incertezze non sono bastati a cancellare l’evento. Gli organizzatori hanno stabilito che tutti i partecipanti dovessero essere in possesso dell’app dell’NHC (il servizio sanitario nazionale) attraverso il quale potevano dimostrare di aver ricevuto la doppia dose di vaccino. Per assicurare la sicurezza degli oltre 50mila partecipanti erano state prese ulteriori misure di sicurezza: i partecipanti dovevano aver effettuato la seconda dose di vaccino almeno due settimane prima (così da fare arrivare al massimo la copertura degli anticorpi), un test molecolare negativo effettuato 24 ore prima dell’evento o un test molecolare che assicura l’immunità naturale effettuato al massimo 10 giorni prima.

Leggi anche ->Afghanistan, attentato kamikaze all’aeroporto di Kabul: almeno 11 le vittime

Festival con green pass in Gran Bretagna: oltre 4700 contagi

Il sistema sanitario della Cornovaglia ha lavorato a stretto contatto con gli operatori del Festival, richiedendo anche un secondo test per tutti coloro che campeggiavano nella zona, in modo tale da bloccare possibili contagi. Ai partecipanti è stato inoltre consigliato fortemente (anche se non c’era alcun obbligo) di indossare le mascherine nelle zone con maggiore confusione. Tutto insomma era stato orchestrato affinché i partecipanti si potessero godere musica e mare senza doversi preoccupare troppo.

Leggi anche ->Preoccupazione per la nuova possibile variante Covid-22, supervariante peggiore della Delta

Tutti si sarebbero aspettati che con queste precauzione non ci sarebbero stati grossi problemi, ma l’esito del primo Festival per possessori del Green Pass è stato ben diverso da quanto ci si attendeva. Sono stati riscontrati infatti 4.700 contagi tra coloro che hanno partecipato, il che rende il Boardmaster il secondo più grande focolaio di Covid della Gran Bretagna. Quanto accaduto, insomma, fa sorgere ulteriori dubbi sull’efficacia immunizzante del vaccino e sull’utilità del Green Pass nel contenimento della diffusione del virus.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here