“Profondamente diversi, ma…”: Clotilde e la crisi con Emanuele Filiberto

0
401
clotilde amore con emanuele filiberto

Che l’amore eterno tra principe e principessa ci fosse solo nelle favole non è una cosa nuova. Lo possiamo vedere dalle relazioni reali di cui parliamo ogni giorno (o quasi) – una di queste è quella tra il Principe Alberto di Monaco e la Principessa Charlene.

Ma sembra che anche per i Savoia le cose non siano tutte rose e fiori.

Leggi anche -> Emanuele Filiberto ad Amici: lo scetticismo iniziale e quel sms di Maria De Filippi

A parlarne al settimanale ‘Oggi’ è stata Clotilde Courau, moglie di Emanuele Filiberto, che ha deciso di chiarire le voci sempre più insistenti circa una forte crisi in corso tra i due. Durante l’intervista concessa al settimanale Clotilde ha detto: “Io ed Emanuele Filiberto continuiamo ad amarci” e sottolinea: “E sarà così per la vita”.

La Courau ha spiegato che lei ed Emanuele Filiberto sono “profondamente diversi, ma allo stesso tempo siamo sinceramente uniti“. Ha raccontato anche che hanno due figlie stupende ed “è importantissimo per tutti e due aiutarle a costruire un futuro“.

“Amore è costruire attraverso un dialogo aperto” le parole di Clotilde mettono fine ai dubbi

La moglie di Emanuele Filiberto si è lasciata andare anche ad un discorso sull’amore: “L’amore in fondo è un continuo costruire attraverso un dialogo aperto, l’empatia e il dedicarsi reciprocamente anche attraverso le differenze”.

Sembra quindi che quanto dichiarato da Emanuele Filiberto nel 2017, ovvero che la storia con Clotilde dura perché vivono separati, ognuno con i propri spazi che non devono essere invasi, sia ormai acqua passata. Chissà se andrà avanti così oppure tra qualche mese ci ritroveremo a fare i conti con una nuova crisi.

Nei mesi scorsi Emanuele Filiberto era tornato a parlare del destino del casato dei Savoia: “Anche se la monarchia non c’è più da tempo, vedo un futuro radioso per mia figlia Vittoria“. E sulla questione di un terzo figlio, aveva escluso la cosa dicendo che farli era facile, ma farli crescere decisamente meno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here