Calcia la testa dell’arbitro dopo l’ammonizione: calciatore arrestato per tentato omicidio – VIDEO

0
162

Il calciatore brasiliano William Ribeiro è stato arrestato per tentato omicidio dopo aver aggredito l’arbitro nel corso della partita.

Una vera e propria follia quella di cui si è reso protagonista il calciatore brasiliano William Ribeiro, al momento in carcere con l’accusa di tentato omicidio dopo aver aggredito il direttore di gara Rodrigo Crivellaro. L’episodio che ha fatto scalpore in Brasile ed in tutto il mondo si è verificato durante una partita di A2 brasiliana, valida per il campionato statale Rio Grande do Sul.

In campo c’erano il San Paolo RS di Rio Grande ed il Guarani de Venancio Aires. Gli ospiti sono andati in vantaggio e tra le fila del San Paolo c’era molto nervosismo, anche per una direzione di gara ritenuta non corretta. La tensione è sfociata in follia al 15′ del secondo tempo: Crivellaro fischia un fallo per un intervento scorretto di William Ribeiro ed esce il cartellino giallo; il calciatore perde la testa, corre verso il direttore di gara, lo spinge a terra e con foga gli dà un calcio in testa facendogli perdere i sensi.

Leggi anche ->David Ginola, conoscete la figlia? È lei la vera sensazione della Paris Fashion Week 2021

Arrestato il calciatore che ha aggredito l’arbitro: ancora ignote le condizioni della vittima

Immediatamente dopo il folle gesto del calciatore, sia i compagni di squadra che gli avversari lo hanno allontanato dal direttore di gara. Nel frattempo i medici di entrambi i club sono entrati in campo per prestargli assistenza, nella speranza che non si trattasse di nulla di grave, ma è apparso subito chiaro che Crivellaro era in condizioni delicate: l’arbitro ha perso coscienza ed è stato trasportato in ambulanza ancora incosciente.

Leggi anche ->Dramma sul campo da rugby: Lucas Pierazzoli muore in uno scontro di gioco a 28 anni

Ieri pomeriggio la polizia locale ha arrestato e portato in centrale William Ribeiro con l’accusa di tentato omicidio. Le conseguenze legali del gesto in campo sono costate al calciatore anche il posto di lavoro, visto che la società San Paolo RS ha comunicato la decisione di rescindere il contratto. Al momento, invece, non si hanno notizie sullo stato di salute dell’arbitro.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here