Bimbo di 3 anni muore precipitando dalla finestra: un volo di 15 metri dopo i salti sul letto

0
100
daniel bimbo precipitato

Un bambino di tre anni è morto dopo essere precipitato da una finestra.

Stando a quanto riportato dal Mirror, il piccolo Daniel Galeas stava saltando sul letto di un appartamento situato al quarto piano di Harlem, a New York, di proprietà di sua zia. Proprio durante questo gioco, il bimbo – che avrebbe compiuto 4 anni tra qualche giorno – è caduto dalla finestra ed è precipitato sulle scale di cemento.

LEGGI ANCHE => Cannio dopo la morte del piccolo Samuele: “L’ho solo preso in braccio”. Ma emergono video shock

Gli agenti di polizia del New York Police Department si sono subito recati sulla West 133rd Street, dove si trova il condominio in questione, rinvenendo il piccolo privo di sensi nel retro del fabbricato. Dalle ferite sul suo corpo è apparso subito chiaro che Daniel era caduto da una posizione elevata.

Il bimbo è stato portato d’urgenza in un ospedale di Harlem, dove è stato dichiarato morto.

Un condizionatore installato male potrebbe aver favorito la caduta

La nonna del bambino, Maria Rivera, ha detto alla NBC New York che Daniel era affidato alle cure di sua zia mentre sua madre si trovava al lavoro.

LEGGI ANCHE => Bimbo di 3 anni precipita in un pozzo: paura per un Alfredino bis a 40 anni da Vermicino

Sempre stando a quanto riportato dal Mirror, al momento della tragedia erano presenti nell’appartamento anche i fratelli e i cugini di Daniel. Le ricostruzioni dell’accaduto hanno stabilito che il piccolo stava saltando sul letto, quando ad un certo punto è inciampato ed è precipitato tramite l’apertura di una finestra, dove si trovava un condizionatore fissato con dei pannelli di cartone.

Un testimone oculare ha detto al Daily Mail di essere scoppiato in lacrime quando si è reso conto che la vittima era morta. Il NYPD sta cercando di capire se ci sono delle responsabilità nell’installazione del condizionatore d’aria.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here