Muore schiacciato da uno scenario in teatro: la drammatica morte di un ballerino 38enne – VIDEO

0
231
dramma teatro russia

Un drammatico incidente è accaduto presso il prestigioso teatro Bolshoi in Russia, mentre andava in scena uno spettacolo teatrale dal titolo ‘Sadko’ di Nikolai Rimski-Korsakov.

Yevgeny Kulesh, ballerino (alcune fonti parlano di attore, altre di performer) di 37 anni, è mortpo in scena – schiacciato da uno scenario della scenografia mentre si stava esibendo.

Leggi anche -> Dramma alla vigilia del matrimonio: promesso sposo muore in un incidente durante set fotografico

L’immane tragedia sarebbe accaduta durante il cambio di scenario tra un atto e l’altro. Secondo quanto riportato dalle fonti che hanno narrato del dramma – tra cui il ‘Daily Star’ – lo scenario sarebbe calato lentamente sopra l’uomo lasciandolo intrappolato davanti all’attonito pubblico in sala che però, come vedremo nella ricostruzione, non si sarebbero subito accorto di quanto accaduto e anzi avrebbe dapprima pensato si trattasse di un trucco scenico.

I medici accorsi per cercare di rianimare Kulesh purtroppo non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Secondo i rapporti della polizia, la messa in scena dell’opera è stata immediatamente sospesa, e subito dopo le autorità hanno chiesto al pubblico di lasciare la sala.

Uno spettatore presente allo spettacolo ha rivelato al quotidiano online Ria.ru di aver sentito all’improvviso una persona che gridava disperatamente di chiamare un medico e un’ambulanza (al grido di “chiamate un’ambulanza, c’è del sangue”), questo prima che si diffondesse la notizia che un attore era stato colpito dalla scenografia.

Al teatro Bolshoi nel 2013 un violinista morì cadendo nella fossa dell’orchestra

Lo stesso spettatore ha detto che nel giro di un minuto l’orchestra ha smesso di eseguire i brani, il sipario è stato  chiuso ed è stato chiesto al pubblico di “andarsene immediatamente”.

Un filmato del drammatico incidente è stato divulgato online (in coda poterne vedere uno spezzone tratto da un TG russo) e si vede come gli artisti presenti sul palco chiedano immediatamente allo staff di sollevare il fondale dal corpo di Yevgeny.

Per il momento il comitato di investigazione ha deciso di mettere sotto inchiesta quanto accaduto al teatro Bolshoi.

Nonostante sia stato probabilmente un errore da parte dell’attore (che si sarebbe diretto in una  direzione sbagliata durante il cambio di scenario) questo tipo di incidenti sono già capitati al teatro Bolshoi in passato.

E il drammatico precedente più noto ci riporta a 8 anni fa quando (era il 2013) un violinista è morto dopo essere caduto nella fossa dell’orchestra.

D’altro canto, non possiamo non riportare le parole di Nikolai Tsiskardze – ex primo ballerino – che ha dichiarato al quotidiano Komsomolkaya Pravda: “Il backstage è un inferno. Non dobbiamo incolpare Evgenij o trovare un capro espiatorio. Ho denunciato i problemi del Bolshoi per 25 anni. Non c’è ordine, né medicina, né etica. Siamo tutti degli schiavi! Tutto questo è molto triste”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here