Altro divieto per il Principe Andrea: ecco cosa non può più fare

0
120
Principe Carlo ed Andrea

Lo scandalo Epstein in cui è coinvolto il Principe Andrea è lungi dall’essere dimenticato a Londra. Benché la polizia britannica abbia revisionato i fascicoli americani e non intende procedere oltre, sono proprio i cari del principe ad intraprendere la linea dura. Le accuse di molestie sessuali verso il terzogenito di Elisabetta II hanno circoscritto il suo ruolo a corte.

Un trattamento umiliante

Secondo alcune indiscrezioni al principe Andrea è stato vietato di mangiare con suo fratello maggiore e altri reali anziani a un sontuoso banchetto.

Il duca di York, che è attualmente coinvolto in una causa per aggressione sessuale, è stato bandito dal pranzo ufficiale con i colonnelli dell’esercito e non ha potuto prendere posto vicino al fratello Carlo.

Gli è stato infatti impedito di rappresentare i Grenadier Guards e gli è stato chiesto di andarsene prima dell’inizio della cena, riporta ‘The Sun’.

Di conseguenza, secondo quanto riferito, ha potuto partecipare alla cena solamente a titolo privato. Una fonte ha affermato “Si è seduto in fondo alla stanza e non gli è stato permesso di cenare con suo fratello. È una vera caduta in disgrazia“.

LEGGI ANCHE => Dopo gli scandali, il Principe Andrea tornerà alla vita pubblica? Il suo destino è…

Immediata la nota di Clarence House, che ha scelto una spiegazione diplomatica per un trattamento davvero umiliante per il figlio di Elisabetta II: “I Grenadier Guards erano rappresentati dal tenente colonnello regionale, che è il tenente generale Roland Walker”. Come per dire che del principe Andrea non c’è più bisogno.

A difenderlo sembra sia rimasta solo la Regina Elisabetta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here