“Capitale mondiale delle criptovalute”: in cosa consiste l’ambizioso progetto di Miami?

0
113

Il sindaco di Miami vuole fare diventare la città della Florida la capitale mondiale delle criptovalute: in cosa consiste il progetto?

Il mercato delle criptovalute sta diventando sempre più centrale nel mondo dell’economia. Ormai alcuni dei maggiori  club di calcio sono finanziati da piattaforme di scambio delle criptovalute, ad El Salvador è stato addirittura dato corso legale alle monete (il primo Paese al mondo a farlo) e in Florida si studia qualcosa di simile per anticipare tutti e diventare il centro delle criptovalute nel mondo.

Ad inizio settembre il mondo intero guardava con interesse e scetticismo alla mossa di Nayib Bukele, quando ha annunciato che le criptovalute sarebbero diventate una delle monete valide nel Paese. Per incentivare all’acquisto e all’utilizzo, il governo di El Salvador ha concesso a tutta la popolazione un buono in criptomoneta da utilizzare in ogni esercizio. Un paio di settimane fa, inoltre, proprio ad El Salvador è stato minata la prima frazione di bitcoin da una fabbrica interamente azionata da energia geotermica.

Leggi anche ->Cos’è Binance, nuovo sponsor della Lazio? Le criptovalute sempre più “nel pallone”

Miami vuole diventare la capitale mondiale delle criptovalute

Un progetto ancora più ambizioso è quello che ha esposto nelle scorse ore il sindaco di Miami Francesco Suarez. In febbraio il sindaco della città della Florida ha proposto una risoluzione per valutare la fattibilità del suo progetto. In sostanza vorrebbe dotare la città di un capitale in bitcoin anche se le leggi della Florida per il momento non lo consentono.

In una recente intervista concessa al quotidiano Bloomberg Technology, il primo cittadino di Miami ha spiegato meglio la sua idea, spiegando che vorrebbe permettere il pagamento dei lavoratori in bitcoin, permettendo agli stessi di pagare le tasse con la criptovaluta. Quindi ha definito una “priorità” la formazione di un capitale in bitcoin per poter fare diventare la città: “Capitale della criptovaluta degli Stati Uniti o del mondo”.

Leggi anche ->Cos’è Serially, la piattaforma italiana per vedere serie tv in streaming gratis?

Suarez è convinto che le criptovalute saranno il futuro dell’economia e già adesso con una simile mossa la città avrebbe ottenuto benefici enormi: “Se fossimo stato in grado di acquistarne quando ho inserito la risoluzione all’ordine del giorno, il capitale sarebbe aumentato del 30 o 40 per cento. All’epoca sarei sembrato un genio”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here