Immobilizza la sfidante e la prende a pugni in testa: fan della MMA infuriati – VIDEO

0
173
mma uomo donna combattimento

I fan della MMA sono rimasti senza parole nel vedere cosa è accaduto durante un combattimento tra un uomo e una donna.

Nel corso del match, infatti, l’uomo ha immobilizzato la testa della sua avversaria, prendendola ripetutamente a pugni sul capo. L’arbitro è stato costretto ad intervenire, dato che la donna era impossibilitata a muoversi e a difendersi mentre l’avversario le faceva piovere addosso una scarica di pugni.

L’incontro in questione ha visto da una parte la lottatrice e istruttrice di fitness Ula Siekacz e dall’altra Piotrek “Mua Boy” Lisowski, anche noto come il Ken polacco (per la somiglianza con il noto partner di Barbie, dovuta anche a diverse operazioni estetiche) che si descrive come “185 cm di puro sesso”.

LEGGI ANCHE => Jimmy Rave, il dramma dell’ex wrestler: gambe amputate a causa di un’infezione

I bicipiti di Siekacz lasciavano presupporre che potesse fare un sol boccone dell’avversario, apparentemente più concentrato sull’estetica che sul resto. Ma è accaduto esattamente il contrario, dato che Mua Boy è riuscito a rifilare un KO tecnico alla sua avversaria.

All’inizio i due si sono “studiati”, ma la svolta è avvenuta quando Siekacz ha provato una mossa azzardata, che le si è ritorta contro.

Utenti indignati sul web: “Come verrà sanzionato?”

La donna ha caricato basso il suo avversario ma Mua Boy si è fatto trovare pronto, gettando a terra la sua sfidante e immobilizzandola.

All’inizio la combattente ha cercato di reagire con un pugno indirizzato alla parte superiore della testa, ma Mua Boy ha risposto mettendole un ginocchio sul busto e assestandole un pugno in faccia.

LEGGI ANCHE => Sconfitto (non solo dal tempo): il disastroso ritorno sul ring dell’ex icona della boxe

L’arbitro è subito intervenuto per fermare il combattimento, ma nonostante ciò sul web è infuriata la polemica. Gli utenti hanno duramente criticato gli organizzatori dell’evento – il controverso MMA-VIP, tra celebrities polacche – per aver permesso l’accaduto.

“Come verrà sanzionato? È orribile”, il commento di un utente di Twitter. “Fan**lo a chiunque abbia preso parte a questa roba”, si legge in un altro tweet.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here