Cos’è il No Nut November, fenomeno nato sul web che inizia quest’oggi (come ogni anno)?

0
185
no nut november

Anche in questo 2021 sono moltissime le persone che hanno accettato la sfida del “No Nut November”. 

Si tratta di un fenomeno di internet diventato particolarmente famoso negli ultimi anni, che consiste nell’astenersi da pratiche come la masturbazione e i rapporti sessuali per tutto il mese di novembre.

Sebbene il termine No Nut November risalga al 2011, quando comparve una voce in merito sull’Urban Dictionary che parlava proprio di questa particolare astinenza, la fama del fenomeno è cresciuta enormemente nel 2017, grazie al commento di un utente su Reddit che raccontava di aver “ceduto” dopo nemmeno un giorno.

LEGGI ANCHE => Tornano le gaffe su Zoom: coppia beccata a farlo durante una conferenza nazionale

Le regole del No Nut November sono molto semplici. I partecipanti possono guardare materiale pornografico ma non possono assolutamente eiaculare fino alla fine del mese di novembre.

Niente rapporti sessuali, petting o masturbazione per 30 giorni, quindi, anche se nella versione “soft” sono consentiti alcuni strappi alla regola, che vengono denominati “strike”: chi sceglie questa strada può avere 7 orgasmi durante i rapporti sessuali, 3 tramite la masturbazione e un solo orgasmo involontario notturno. La versione più difficile, invece, consiste nell’astensione completa.

La No Nut November viene criticata dagli esperti 

Negli ultimi anni è stata stabilita anche una ricompensa, la Destroying Di*k December, che consiste nel masturbarsi una quantità di volte pari al giorno del mese di dicembre riportato sul calendario.

La popolarità del No Nut November è cresciuta anno dopo anno e ha cominciato a diffondersi nel 2019 anche in Italia. I sostenitori del fenomeno ritengono che la No Nut November aumenti i livelli di energia, il testosterone e la chiarezza mentale, e vada anche a migliorare la fiducia in se stessi. Tuttavia non mancano critiche e polemiche.

LEGGI ANCHE => Pausa onanismo a lavoro contro lo stress e per la creatività: l’insolita iniziativa di Erika Lust

Molti esperti sessuali non sono d’accordo sui presunti benefici della pratica e sostengono che un orgasmo può avere invece molti effetti positivi, come il miglioramento dei muscoli del pavimento pelvico. Inoltre, l’eiaculazione preserva la salute del cuore e riduce i livelli di stress.

Infine, uno studio dell’Università di Harvard ha evidenziato che gli uomini hanno bisogno di eiaculare almeno 21 volte ogni mese per ridurre il rischio di cancro alla prostata.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here